APERTURA

Balena bianca spiaggiata a Cosenza. E’ il ponte di Calatrava

Redazione ComunicareITALIA/

E’ stata una idea dell’ex sindaco di Cosenza On. Giacomo Mancini, quella di interporre tra le due Città, la nuova e quella storica, una colossale opera di Santiago Calatrava. Un vezzo, un tocco di modernità immerso in un contesto paesaggistico mozzafiato: quello di una delle Città Storiche più belle d’Italia che al tempo del “vecchio leone socialista” era vivificata da una politica che puntava sulla sua esposizione culturale e funzionava. In pochi anni, divenne uno dei centri storici più ambìti e popolati da botteghe, locali e da ogni sorta di eventi culturali. Ma, c’è qualcosa di strano, al confronto con simili opere dell’Archistar che proponiamo qui di seguito.

Samuel Beckitts Bridge - Opera di Santiago Calatrava

Samuel Beckitts Bridge – Opera di Santiago Calatrava

La visione del Sindaco Mancini si è realizzata, ma il risultato mostra il ponte più alto d’Europa che sovrasta ogni cosa: non larghe corsie autostradali o imponenti corsi d’acqua, ma un fiume che con tutta la sua dignità storica che vuole sotto di esso la tomba del celebre Alarico, guarda timidamente striminzito il “gigante” che simpaticamente è stato paragonato dai cosentini ad una grande balena bianca spiaggiata. Forse, Mancini non aveva fatto i conti con le dimensioni delle mega opere di Calatrava.

Puente Del Alamillo - Sevilla - Opera di Santiago Calatrava

Puente Del Alamillo – Sevilla – Opera di Santiago Calatrava

Oggi, inoltre, la situazione è mutata. La Città Storica, all’epoca miraggio di molti, è stata abbandonata al degrado dalle successive amministrazioni. L’attuale, ha puntato tutto sul nuovo modello di Città costruendo piazze e pedonalizzando ovunque come a volere attuare una immagine solo speculare della Governance Sostebibile, utilizzando il ponte come leva. Addossandosi, però, una superficiale gestione di fondi pubblici: una volta sgomberati i campi Rom che occupavano il terreno dove oggi sorge il ponte, non ha impedito che si trasferissero nella Città Storica. Le famiglie Rom, in tal senso, hanno ricevuto importanti incentivi economici dall’Amministrazione Comunale perché riprendendo il loro cammino e invece si sono stabilizzati in una parte importante del centro storico.

Samuel Beckitts Bridge - Opera di Santiago Calatrava

Samuel Beckitts Bridge – Opera di Santiago Calatrava

Oggi, il ponte di Calatrava, risulta essere l’elemento moderno e cardine in contesto paesaggistico nel quale si erge una città storica abbandonata nei servizi e nelle funzioni, ma soprattutto nell’attenzione quotidiana di un’Amministrazione che guarda al Nord della Città, a quella parte moderna con spazi da cementare in dicotomia con l’auspicata sostenibilità. Il suggestivo sfondo del Ponte, orfano anche di acqua, è una Città storica spenta e preoccupata per il suo presente e futuro.

Puente del la Mujer

Puente del la Mujer – Opera di Santiago Calatrava

Nell’immaginario collettivo, le opere di Calatrava sovrastano grandi portate d’acqua. Basta immaginare il “Ponte della Costituzione” di Venezia, il “Ponte dell’Alamillo” che scavalca il fiume Guadalquivir in Spagna,  il “Puente de la Mujer” di Buonos Aires, o il “ponte di Samuel Beckett Bridge” di Dublino. Quello di Cosenza, se pur tra le più belle opere dell’archistar Calatrava, visto nel complesso, sembra non avere senso, in quel luogo che oggi, attesa la mole della struttura, è condannato ad unire due lembi di Città già serviti da due ponti a distanza di poche decine di metri e privo anche di strategici collegamenti con strade provinciali e svincoli autostradali.

Puente del la Mujer - Opera di Santiago Calatrava

Puente del la Mujer – Opera di Santiago Calatrava

Così, per mettere una toppa, l’Amministrazione attualmente al Governo ha deciso di creare sotto al ponte una bella vasca nella quale navigare con le canoe, per dare un minimo di dignità visuale alla sovrastante grande balena bianca spiaggiata. Il tutto, a poche decine di metri dalla congiunzione tra Crati e Busento, ove la tradizione vuole sia sepolto il tesoro del re dei Goti che, speriamo, emerga dagli scavi mai iniziati.

Samuel Beckitts Bridge - Opera di Santiago Calatrava

Samuel Beckitts Bridge – Opera di Santiago Calatrava

Il dovere giustificare il ponte di Calatrava, con la realizzazione immediata di uno specchio di acqua sottostante, è la prova che l’Amministrazione comunale di Cosenza si è resa conto che questa bellissima infrastruttura, è stata posta nel luogo sbagliato e che ogni scatto fotografico che riprende la realtà, è una pessima pubblicità alla Città di Cosenza. Le immagini, infatti, fuori da Facebook, navigano in rete e la gente giudica ciò che vede.

Cosenza, il Ponte di Calatrava al tempo della sua costruzione

Cosenza, il Ponte di Calatrava al tempo della sua costruzione

Dalla bella visuale del Ponte dipende anche il successo della propaganda politica. Infatti, la fierezza con la quale si ergono stazza e personalità architettonica dell’opera, mostrano, al confronto con il contesto, non tanto il lavoro e i sacrifici della piccola imprenditoria della realtà circostante, ma la miseria politica di chi, ora, deve far digerire ai cittadini la GRANDE GIUSTIFICAZIONE e ulteriori spese, sostenendo la più grande campagna di propaganda politica mai attuata a Cosenza, per diffondere idee di benessere, sport, navigabilità, parco acquatico e altro. La realtà, unica e sola, è che oltre alle barchette, l’acqua scarseggia e ciò nonostante, le tante “papere” galleggiano.

Utilizzare i tasti ← → (freccia) per navigare

View Comments (2)

2 Comments

  1. Pingback: Balena bianca spiaggiata a Cosenza. E’ il ponte di Calatrava – Articoli

  2. Pingback: Ponte di Calatrava a Cosenza come balena bianca spiaggiata – Articoli

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in APERTURA

Chiesa Santa Maria di Costantinopoli - Rende

“Un giorno dedicato alla digitalizzazione dei Beni Culturali”

Redazione ComunicareITALIA28 maggio 2018
Il Giovane Tenore Federico Veltri

Aida di Verdi a Cosenza: Federico Veltri entusiasma il Teatro Rendano

Redazione ComunicareITALIA16 maggio 2018
Il Tenore Federico Veltri

Federico Veltri, tenore, tra i solisti dell’Accademia Verdiana del Teatro Regio di Parma

Redazione ComunicareITALIA11 aprile 2018
masseria-vieste-piatto-tradizionale-pancotto

Come una volta sul Gargano: tradizioni e sapori in una masseria tipica a Vieste

Redazione ComunicareITALIA21 marzo 2018
Cosenza Città Aperta del Movimento cattolico NOI

Cosenza “Città Aperta”: il Movimento NOI affronta i problemi della Città

Redazione ComunicareITALIA2 febbraio 2018
Federico II

Stefano Vecchione presenta il suo libro “Federico II a Cosenza”

Redazione ComunicareITALIA30 gennaio 2018
Agrigento, Valle dei Templi

Mibact: ecco la short list per la Capitale italiana della Cultura 2020

Redazione ComunicareITALIA17 gennaio 2018
Scavi di Pompei

Pompei: Franceschini alla riapertura di tre Domus restaurate.

Redazione ComunicareITALIA23 dicembre 2017
cosenza-cristiana-gturismo

Franceschini finanzia la Città Storica di Cosenza grazie a progetto digitale cristiano

Redazione ComunicareITALIA19 dicembre 2017
dario franceschini ministro beni culturali e turismo

Il Miracolo Digitale di COSENZA CRISTIANA presentato al Ministro Dario Franceschini

Redazione ComunicareITALIA27 novembre 2017
silvia lanzafame, aid, cosenza,

Silvia Lanzafame: il successo di AID è il successo della Scuola

Viviana Normando5 ottobre 2017
movimento-noi-rete-umana-roma

La politica con la P maiuscola. Tema della prima conferenza di Cosenza del Movimento NOI

Redazione ComunicareITALIA19 settembre 2017
Cosenza-centro-storico-movimento-noi-gianluca-nava-patrimonio-culturale

Città storiche: cosa non fare! A cura di Gianluca Nava

Redazione ComunicareITALIA26 agosto 2017
biblioteca civica, cosenza, pierfranco bruni

Biblioteca Civica di Cosenza chiude. Al Ministro Franceschini lo scritto di Pierfranco Bruni

Redazione ComunicareITALIA5 agosto 2017
Roberto Medicino: I Deserti dell'Anima

Il premio “Diego Velázquez” all’artista cosentino Roberto Mendicino.

Redazione ComunicareITALIA5 luglio 2017
Bandiera dell'Europa, francescomaria tuccillo

Francescomaria Tuccillo a Brescia: “Cambiare l’Italia per cambiare l’Europa”

Fabio Gallo12 giugno 2017
Basilica romana di San Marco Evangelista

Al Vicario di Papa Francesco Angelo De Donatis l’augurio della “Paolo di Tarso”

Fabio Gallo30 maggio 2017
Angelo ventimiglia-magna graecia-arte

Angelo Ventimiglia: artista di talento ritrova il Tempo che fu della Bellezza

Redazione ComunicareITALIA13 maggio 2017
Biennale Dieta Mediterranea - alcuni dei sottoscrittori del Manifesto Costituente

La Dieta Mediterranea e i Diritti Umani al Cibo Sano hanno la loro Biennale. Sottoscritta la Costituente

Fabio Gallo28 aprile 2017
castello corigliano dotranto biennale

La Costituente della Biennale della Dieta Mediterranea a Corigliano D’Otranto in Puglia

Redazione ComunicareITALIA16 aprile 2017
cetraro, bellezza del sacro,patrimonio culturale

Cetraro “Eterna Bellezza” presenta la Digitalizzazione del suo Patrimonio Culturale: un Capolavoro!

Redazione ComunicareITALIA31 marzo 2017
Da Sx l’Ambasciatrice di Malta, Vanessa Frazier, rappresentante permanente al WFP e il Direttore Esecutivo del World Food Programme Ertharin Cousin 
Photo: WFP/Giulio d’Adamo

L’APP della Dieta Mediterranea “MDiet” nella sede centrale del World Food Programme (PAM – Programma Alimentare Mondiale)

Redazione ComunicareITALIA15 marzo 2017
giorgio-benvenuto

Nasce il progetto “Articolo 1”: l’Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro.

Redazione ComunicareITALIA7 marzo 2017
vanessa frazier - dieta mediterranea - malta - italia

APP della Dieta Mediterranea alla FAO con il sostegno del Governo Maltese ad una Rete Internazionale

Redazione ComunicareITALIA5 febbraio 2017
biennale-diritti umani-cibo sano-pace

Dieta Mediterranea: lo scienziato Alberto Fidanza; io c’ero. Ora, la Memoria della “vera verità”

Redazione ComunicareITALIA24 gennaio 2017
Da sx: Mariella Russo, Nico D'Ascola Presidente Commissione Giustizia del Senato, Adriana Musella

Premio Giorgio Ambrosoli ad Adriana Musella e Mariella Russo dell’Università Antimafia di Limbadi

Redazione ComunicareITALIA16 gennaio 2017
silvia-lanzafame-sandra-giudiceandrea

Diritti Umani all’apprendimento: in Calabria apre il Laboratorio Specialistico AID

Redazione ComunicareITALIA16 dicembre 2016
Silvia Lanzafame - dislessia-aid

Silvia Lanzafame: a Rossano apre Sportello AID. La Dislessia ha il suo sostegno al “Majorana”

Redazione ComunicareITALIA28 novembre 2016
diritti umani

Diritti Umani e Diritti dei Bambini: con INPEF la “Paolo di Tarso” per la Bandiera della Pace

Redazione ComunicareITALIA22 ottobre 2016
Fabio Gallo

Fabio Gallo al giovane calabrese offeso da Oliviero Toscani: vorrei fare una foto con te

Redazione ComunicareITALIA21 ottobre 2016