MAON di Rende tra Arte e Gusto entra nel mondo Digitale

museo-maon-rende-1

Museo dell’Arte dell’Otto e Novecento MAON – Rende

A cura della redazione di ComunicareITALIA.IT/

CLICCA QUI PER VEDERE IL MAON VIRTUALE

Aggiornamento ore 22,00 – Rende – Si è concluso con successo il percorso artistico promosso dal MAON. Posti in piedi! Molto soddisfatti il Direttore Artistico Tonino Sicoli e la Coordinatrice dell’Evento Mariarosalba Bernaudo. Soprattutto, si sono detti molto soddisfatti i presenti. Tutto ha funzionato alla perfezione e, come gli appassionati speravano, le Arti della Musica, della Composizione, del Teatro, si sono fuse ai Sapori del Mediterraneo, come promesso dalla locandina. Tra le performance artistiche, infatti, gli Alimenti della Dieta Mediterranea di “Simply Med” e i Vini “Terre di Cosenza DOP”, hanno saputo offrire quel fine contributo che ha ben reso l’idea della “Convivialità Mediterranea”. Molto apprezzata la virtualizzazione del MAON presentata dalla Fondazione Culturale “Paolo di Tarso” che si è detta felice, per il tramite del Presidente Luana Gallo, di aver potuto contribuire ad allargare alla Rete la bellezza e l’utilità sociale e culturale del Museo d’Arte dell’Otto e del Novecento. Presto, il link della virtualizzazione comparirà sul sito ufficiale del MAON www.maon.it.

Giorno 16 Dicembre 2014, dalle ore 17.00 alle ore 22.00 il Museo dell’Arte dell’Otto e Novecento MAON apre i suoi battenti alla mostra dinamica “Dal Secondo Futurismo all’Arte concreta e Dintorni” (Marasco, Benedetto, Rotella e la ricerca astratta 1920 – 1970 a cura di Bruno Corà, Massimo Di Stefano, Leonardo Passarelli e Tonino Sicoli). La mostra si potrà ammirare fino al 31 Dicembre. Di certo, nel firmamento delle attività museali serie il Museo dell’Arte dell’Otto e Novecento MAON è una stella che splende ed è ben visibile nella notte della cultura italiana afflitta dalla crisi. Un lavoro che si deve all’attività del prof. Tonino Sicoli, Direttore Artistico dello stesso Museo, che si affaccia sul panorama mozzafiato dei monti della Sila. Suo merito quello di avere affidato la crescita del MAON a persone che amano l’arte e il Territorio. Il Centro Storio di Rende con i suoi bene culturali è un Museo a cielo aperto. Visitare il MAON, dunque, significa anche regalarsi un tempo utile per la propria crescita culturale e interiore grazie alle tante chiese storiche che accolgono fedeli e visitatori tra opere d’arte di ogni epoca che fanno di esse altrettanti Musei sempre aperti e disponibili all’accoglienza. Questo speciale momento d’arte è curato da una Donna speciale e siamo felici di poterne parlare ai nostri lettori che credono nel valore del Brand Italia e del made in Italy e di come, questo valore che rende l’Italia la più amata e imitata tra le Nazioni, sia stata coniata partendo da una idea, da un sogno, da una buona maniera. Quelle di cui oggi abbiamo bisogno per ricostruire il tessuto culturale da noi ereditato e che dobbiamo essere capaci, insieme, di trasmettere alle nuove generazioni. Questa forse è la maggiore preoccupazione di fa Arte e Cultura oggi in Italia: non disperdere la Memoria dell’essere Italiani.

UN MUSEO, UN’ANTICA SEDE REALE, UNA GENTILDONNA
E’ proprio vero! quando la civiltà cade in ginocchio tornano a vivere Dame e Cavalieri e con il loro charme danno senso alla vita per dirci che, nonostante tutto, essa e sacra e bella. E’ proprio così che alla ricerca della Bellezza che ci si avventura ancora e forse con più passione di prima tra le mura antiche di Rende che torna ad essere la bella “Urbs celebris, quondam sedes regalis, Arintha – Celebre città, antica sede reale”.

mariarosalba-bernaudo-rende

Mariarosalba Bernaudo curatrice della mostra d’Arte e Convivialità Mediterranea al MAON di Rende

MARIAROSALBA BERNAUDO E L’ARTE DEL MAON NEL PALMO DELLA MANO
Di cuori puri si nutre la bella Arintha in queste ore e la nostra redazione ne ha incontrato uno in particolare, quello di Mariarosalba Bernaudo.

Grandemente innamorata del suo territorio, la gentildonna rendese è riuscita a conquistare il sodalizio di grandi Cuori che battono all’unisono per dire a tutti, con le maniere di pace proprie dell’Arte: “Venite!” 

A DICEMBRE LA NUOVA MOSTRA SAPIENTE INTRECCIO DELLE ARTI
Per l’occasione della nuova iniziativa culturale del MAON che lei coordina con fare elegante al quale è difficile negare qualsiasi cosa, questa volta Mariarosalba Bernaudo ha deciso di presentare anche al mondo della rete le opportunità di conoscenza che offre il noto Museo nel Centro Storico di Rende, grazie alla virtualizzazione delle sue Sale.

museo-maon-rende

Museo dell’Arte dell’Otto e Novecento MAON – Rende.

Per farlo ha mobilitato niente poco di meno che la Fondazione Culturale “Paolo di Tarso” la più emancipata in campo digitale e nota per avere digitalizzato gli Archivi Vaticani di Musica Sacra della Papale Arcibasilica di San Giovanni in Laterano a Roma custoditi dal Capitolo Lateranense.

manifesto-maon-museo-rendeMa l’Avvocato Bernaudo non si è fermata qui perché ha chiesto e ottenuto la diffusione in rete delle Visite Virtuali del Museo a cura delle Testate Giornalistiche del Gruppo ComunicareITALIA leader nella promozione del Brand Italia e il Made in Italy in Rete.

AL MAON LE ARTI DELLA PITTURA, MUSICA, TEATRO E DELLA CONVIVIALITA’
L’apertura è davvero da non perdere per il suo intreccio tra le Arti della Pittura, della Musica e del Teatro della parola alla Dieta Mediterranea, Patrimonio dell’Umanità, come UNESCO ha voluto, grazie ad un raro esempio di “convivialità mediterranea” a base di preziosi Alimenti e Vini la cui prima selezione è stata affidata alla Master Brand Etica “Simply Med” e la seconda ai Vini DOP “Terre di Cosenza. Ma c’è di più! Gli Alimenti saranno presentati da Silvia Lanzafame A.U. di Dieta Mediterranea srl, Manager della Dieta Mediterranea e Sostenibilità Ambientale e la selezione di pregiati vini da Gianfranco Biondi, Gennaro Convertini e Nicola De Florio. Suggeriamo vivamente di non perdere questa occasione in cui le Arti si ritrovano per augurarci Buon Natale.

Utilizzare i tasti ← → (freccia) per navigare

Click to add a comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in APERTURA

Il Teatro Officina delle Arti di Eduardo Tarsia

Crisi Teatri a Cosenza. Fabio Gallo: Officina delle Arti già digitalizzata e inserita nel MetaversoCOSENZA.

Redazione ComunicareITALIA19 giugno 2022
Il Teatro di Tradizione Alfonso Rendano di Cosenza

Fabio Gallo: a Cosenza chiudono i Teatri. La politica ha le sue responsabilità. Il Rendano sia d’esempio

Fabio Gallo13 giugno 2022
Opera di Cornelia Parker

Arte, le mostre e gli eventi da non perdere quest’estate

Redazione ComunicareITALIA12 giugno 2022
MAB - Museo all'Aperto Bilotti

Roberto Bilotti a Cosenza ospite del Centro di Alta Competenza CONNESSIONI

Redazione ComunicareITALIA26 maggio 2022
Scorta Civica per Nicola Gratteri

Istituita la “Scorta Civica” per Nicola Gratteri. Venerdì il primo sit-in a Catanzaro.

Redazione ComunicareITALIA10 maggio 2022
Festival della Scienza - Liceo Scientifico "G. Berto" - Vibo Valentia

Il Festival della Scienza di Vibo invita Fabio Gallo ideatore di MetaversoCOSENZA

Redazione ComunicareITALIA29 aprile 2022
Fabio Gallo e Antonietta Cozza

Cosenza, Teatro Rendano: i Delegati Fabio Gallo e Antonietta Cozza incontrano dirigenti e funzionari del Comune

Redazione ComunicareITALIA28 aprile 2022
Biblioteca Nazionale di Cosenza

Fabio Gallo: a Cosenza si torna a parlare di Cultura e Belle Arti senza perimetri

Redazione ComunicareITALIA14 aprile 2022
MetaversoCOSENZA - Ecosistema Digitale della Cultura

MetaversoCOSENZA l’immersione innovativa nei Beni Culturali piace all’Università e alla ricerca

Redazione ComunicareITALIA12 aprile 2022
Fabio Gallo-delegato dal Sindaco di Cosenza all'Ecosistema Digitale della Cultura

Ecosistema Digitale della Cultura. A Fabio Gallo la delega del Comune di Cosenza

Viviana Normando4 aprile 2022
Da sx: Fabio Gallo - Franz Caruso

Franz Caruso: Fabio Gallo all’Ecosistema Digitale della Cultura e Consulente del Sindaco per il Teatro

Redazione ComunicareITALIA1 aprile 2022
Teatro Alfonso Rendano - Foto Aerea di Mario Timpano

La “Paolo di Tarso” su comunicato stampa della Consigliera comunale di Cosenza Alessandra Bresciani

Redazione ComunicareITALIA25 marzo 2022
MetaversoCOSENZA - Ecosistema Digitale della Cultura

MetaversoCOSENZA, boom di visite e interesse culturale e scientifico

Redazione ComunicareITALIA19 marzo 2022
metaversocosenza-massimodebuono-fabiogallo-bncs

Grande successo per l’inaugurazione di MetaversoCOSENZA, Ecosistema Digitale della Cultura

Redazione ComunicareITALIA17 marzo 2022
MetaversoCOSENZA

La città di Cosenza ha il suo ecosistema digitale della Cultura. Si chiama MetaversoCOSENZA

Redazione ComunicareITALIA8 marzo 2022
Olimpiadi della Cultura e delle Belle Arti

Istituite le “Olimpiadi della Cultura e delle Belle Arti”. Martedì la sottoscrizione a Cosenza

Redazione ComunicareITALIA20 febbraio 2022
arte-treccani

Il significato di “Arte” te lo spiega Treccani: “capacità di agire e di produrre…”

Redazione ComunicareITALIA20 febbraio 2022
Baya Mahieddine

Arte.it, la Biennale d’Arte 2022 fucina “green” di una nuova umanità nel segno del “reincanto”

Redazione ComunicareITALIA20 febbraio 2022
Opera di Gabriele Münter

A Berna un nuovo sguardo su Gabriele Münter, pioniera dell’Arte Moderna

Redazione ComunicareITALIA20 febbraio 2022
Opera di Cesare Tacchi

Cesare Tacchi. Una casa di foglie e fogli, a cura di Daniela Bigi con l’Archivio Cesare Tacchi

Fabio Gallo20 febbraio 2022
fabio-gallo3

CIS Cosenza Centro Storico, Fabio Gallo: finalmente l’epilogo di una storia infinita.

Redazione ComunicareITALIA4 febbraio 2022
Belle Arti

Digitalizzazione, riparte “120Giorni della Belle Arti”. Se ne occuperà CONNESSIONI

Redazione ComunicareITALIA31 dicembre 2021
150° anniversario dell'AIDA di Giuseppe Verdi

Teatro: 150° anniversario dell’AIDA. Il MiC celebra il capolavoro di Verdi

Redazione ComunicareITALIA27 dicembre 2021
centro di alta competenza connessioni

Cosenza, successo per l’evento di CONNESSIONI dedicato alla sicurezza della Città Storica e al PNRR

Redazione ComunicareITALIA18 dicembre 2021
Teatro Alfonso Rendano di Cosenza

Cosenza, Fabio Gallo: il Teatro Rendano tra abbandono, degrado e inciviltà. Mai più così. Appello al Sindaco

Redazione ComunicareITALIA1 dicembre 2021
Pontificio Seminario Romano Maggiore

Le mura vaticane si aprono a “Connessioni”, il Centro di Alta Competenza di Cosenza

Redazione ComunicareITALIA26 novembre 2021
centro di alta competenza connessioni

Digitalizzazione, Arte, Teatro, Beni Culturali: Fabio Gallo: adunanza per i nostri esperti

Redazione ComunicareITALIA13 novembre 2021
Centro di Alta Competenza CONNESSIONI

Cultura e Beni Culturali, successo per il Centro di Alta Competenza CONNESSIONI di Cosenza

Redazione ComunicareITALIA31 ottobre 2021
CONNESSIONI-CentrodiAltaCompentenza

Inaugurazione Centro di Alta Competenza CONNESSIONI per la valorizzazione dei Beni Librari e Culturali

Redazione ComunicareITALIA28 ottobre 2021
Franz Caruso: un vero nuovo Stadio per Cosenza

Franz Caruso a ComunicareITALIA: il nostro Stadio sarà attrazione per lo Sport nazionale

Redazione ComunicareITALIA16 ottobre 2021