APERTURA

Coronavirus, Burioni: “Dal cartone alla plastica, ecco quanto resiste sugli oggetti”

a cura della Redazione/

I materiali più inospitali sono risultati il rame e il cartone, mentre per un completo azzeramento  dell’infettività su acciaio e plastica ci vogliono, rispettivamente, 48 e 72 ore

roberto burioni

Nella foto: Roberto Burioni – Foto LaPresse

Quanto resiste il coronavirus sugli oggetti? Ma soprattutto, per quanto tempo resta in grado di infettare? Le risposte arrivano da un nuovo studio americano, che si è  concentrato proprio sul coronavirus responsabile di Covid-19, spiegato dai virologi Roberto Burioni e Nicasio Mancini sul sito  ‘MedicalFacts’. Si scopre che i materiali più inospitali sono risultati il rame e il cartone, mentre per un completo azzeramento  dell’infettività sulla plastica ci vogliono ben 72 ore.  “In ogni caso, e a maggior ragione – sottolineano i due esperti – noi  continuiamo con il solito mantra: isolamento sociale (nostro), massima igiene delle mani e delle superfici (ricordiamo che il virus è  completamente inattivato da acqua e sapone e da altri detergenti) ed evitiamo di toccarci (e farci toccare) il viso. Avremo modo di rifarci quando tutto questo sarà finito”.

nicasio mancini

Nella foto Nicasio Mancini

“La recentissima comunicazione presentata da colleghi statunitensi –  spiegano, precisando che si tratta di dati ancora preliminari e da  confermarsi con altri esperimenti – ha valutato non solo la capacità  del virus di permanere nel tempo su varie tipologie di superfici ma, cosa ancora più importante, ne ha valutato la conseguente capacità di infettare. Questo è molto importante, in quanto confermerebbe come un modo importante di trasmissione del virus sia quello ‘indiretto’  attraverso le nostre mani. Tocchiamo superfici contaminate e, inavvertitamente, ci infettiamo portando le mani alla bocca, nel naso o negli occhi”. In laboratorio i ricercatori hanno messo una quantità nota di virus (possibile grazie al suo isolamento in laboratorio) su diverse tipologie di superfici. In particolare ne hanno analizzato quattro:  rame, cartone, acciaio inossidabile e plastica. Sono andati, poi, a verificare come la capacità infettante del virus cambiasse col passare delle ore. Tutto condotto a temperatura ambiente (21-23°C con umidità relativa del 40%), condizioni che potremmo tranquillamente paragonare a quella delle nostre case. Quali sono stati i risultati ottenuti? I materiali più ‘inospitali’ per il virus sono risultati il rame e il  cartone, con un dimezzamento della capacità infettiva in meno di due ore per il primo materiale ed entro 5 ore abbondanti nel caso del  secondo. Un abbattimento completo dell’infettività è stato osservato  rispettivamente dopo le 4 ore per il rame e le 24 ore per il cartone. Più lunga la persistenza sulle altre due superfici. Sull’acciaio inossidabile la carica infettante risultava dimezzata solo dopo circa  6 ore, mentre ne erano necessarie circa 7 per dimezzarla sulla plastica. Questo dato si associava a un tempo decisamente più lungo, rispetto ai primi due materiali, per osservare un completo azzeramento dell’infettività: almeno 48 ore per l’acciaio e 72 per la plastica. Il rischio, quindi, diminuisce notevolmente al passare delle ore, ma non  si annulla se non dopo qualche giorno.

Fonte RaiNews – Salute

Utilizzare i tasti ← → (freccia) per navigare

Click to add a comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in APERTURA

Belle Arti

Digitalizzazione, riparte “120Giorni della Belle Arti”. Se ne occuperà CONNESSIONI

Redazione ComunicareITALIA31 dicembre 2021
150° anniversario dell'AIDA di Giuseppe Verdi

Teatro: 150° anniversario dell’AIDA. Il MiC celebra il capolavoro di Verdi

Redazione ComunicareITALIA27 dicembre 2021
centro di alta competenza connessioni

Cosenza, successo per l’evento di CONNESSIONI dedicato alla sicurezza della Città Storica e al PNRR

Redazione ComunicareITALIA18 dicembre 2021
Teatro Alfonso Rendano di Cosenza

Cosenza, Fabio Gallo: il Teatro Rendano tra abbandono, degrado e inciviltà. Mai più così. Appello al Sindaco

Redazione ComunicareITALIA1 dicembre 2021
Pontificio Seminario Romano Maggiore

Le mura vaticane si aprono a “Connessioni”, il Centro di Alta Competenza di Cosenza

Redazione ComunicareITALIA26 novembre 2021
centro di alta competenza connessioni

Digitalizzazione, Arte, Teatro, Beni Culturali: Fabio Gallo: adunanza per i nostri esperti

Redazione ComunicareITALIA13 novembre 2021
Centro di Alta Competenza CONNESSIONI

Cultura e Beni Culturali, successo per il Centro di Alta Competenza CONNESSIONI di Cosenza

Redazione ComunicareITALIA31 ottobre 2021
CONNESSIONI-CentrodiAltaCompentenza

Inaugurazione Centro di Alta Competenza CONNESSIONI per la valorizzazione dei Beni Librari e Culturali

Redazione ComunicareITALIA28 ottobre 2021
Franz Caruso: un vero nuovo Stadio per Cosenza

Franz Caruso a ComunicareITALIA: il nostro Stadio sarà attrazione per lo Sport nazionale

Redazione ComunicareITALIA16 ottobre 2021
Affresco che ritrae San Francesco di Paola presso il Convento della SS. Trinità dei Monti di Roma

Con Fondazione CARICAL l’Ordine dei Minimi entra in rete e mostra una cascata di bellezza.

Redazione ComunicareITALIA25 settembre 2021
Piattaforma ordine dei minimi - Fondazione Culturale Paolo di Tarso - Fondazione Carical

L’Ordine dei Minimi in rete grazie a Fondazione Carical. La Piattaforma è un Capolavoro.

Redazione ComunicareITALIA4 settembre 2021
carta-della-pace-home

La Carta della Pace ad oltre 30 calabresi per l’opera di Alto Volontariato nel Centro Vaccinale di Rende

Redazione ComunicareITALIA11 agosto 2021
consulta-2

Movimento NOI: la Consulta ci dà ragione. Ora mettere mani al Pronto Soccorso di Cosenza e all’intera Sanità.

Redazione ComunicareITALIA26 luglio 2021
fabio-gallo-movimento-noi

Movimento civico NOI: la Corte Costituzionale premia le nostre battaglie sulla sanità.

Redazione ComunicareITALIA26 luglio 2021
Da sx: Alessandro Oteri, Fabio Gallo

Il Movimento NOI dice basta alle logiche di palazzo del partitismo italiano e si candida come forza di rinnovamento del Paese

Redazione ComunicareITALIA2 luglio 2021
La-Bandiera-del-Movimento-sturziano-NOI-1068x602

Il Movimento sturziano NOI si radica in Sicilia. Fabio Gallo: ai popolari di Sturzo il dovere della buona politica.

Redazione ComunicareITALIA28 giugno 2021
Avvocato Giacomo Saccomanno Commissario Lega Calabria – Foto, rete

Lega, l’incapace Orrico con progetti usurpati attacca Salvini

Redazione ComunicareITALIA20 giugno 2021
Carla Fracci nella Città della Pace ideata da Fabio Gallo - Basilica S. Maria degli Angeli e dei Martiri di Roma

Omaggio a Carla Fracci dal Centro di Alta Competenza CONNESSIONI

Redazione ComunicareITALIA27 maggio 2021
volontari

La migliore espressione della Società civile nell’Alto Volontariato. L’esempio del Centro vaccinale del parco Acquatico di Rende.

Redazione ComunicareITALIA17 maggio 2021
Fabio Gallo – Portavoce nazionale del Movimento civico NOI

Sanità in Calabria al centro del manifesto-denuncia del Movimento NOI

Redazione ComunicareITALIA7 maggio 2021
movimento-civico-noi-1

Quel “NOI” rivoluzionario dei Popolari che unisce verso le cose nuove

eleonora24 aprile 2021
Istituto Diocesano "Beato Toniolo le Vie dei Santi"

Famiglia oggi, con Gigi De Palo e Francesco Gallo. Incontro pubblico promosso dall’Istituto Diocesano “Beato Toniolo. Le vie dei Santi”.

Redazione ComunicareITALIA19 aprile 2021
Tropea - Borgo dei Borghi 2021

Tropea Borgo dei Borghi: boom di contatti su CALABRIAEXCELSA

Redazione ComunicareITALIA5 aprile 2021
movimento-noi-cattolici

Attentato al prof. Cesare Ierullo delegato politico Movimento NOI Vibo Valentia

eleonora2 aprile 2021
Carlo Cottarelli

Def: Cpi-Cottarelli, deficit al 10,2%, debito al 159,6%

Redazione ComunicareITALIA28 marzo 2021
Logo Libertà Civica - Noi Popolari

Libertà Civica – Noi Popolari: successo per la nascita della federazione nazionale

Redazione ComunicareITALIA6 marzo 2021
Leonardo Sciascia Centenario della nascita 1921 - 2021

Leonardo Sciascia, “Nient’altro che la Verità”. Il saggio di Pierfranco Bruni e Mauro Mazza

Redazione ComunicareITALIA28 febbraio 2021
beato-giuseppe-toniolo-430x215

Premio Giuseppe Toniolo 2021: Sesta edizione per la rassegna di Pieve di Soligo

Redazione ComunicareITALIA26 febbraio 2021
Repsol

Respol Italia indagata per estorsione. La Magistratura di Cosenza chiede il rinvio a giudizio

Redazione ComunicareITALIA22 febbraio 2021
Complesso Monumentale della Pilotta, Parma / Foto di Fabio Gambina

2021: l’Italia che Rinasce vince in Bellezza. Da Treviso a Cosenza punti di eccellenza

Redazione ComunicareITALIA5 gennaio 2021