APERTURA

Dieta Mediterranea: il Colosso della Silicon Valley si congratula con l’App “Mdiet”

dieta mediterranea- cibo sano

I promotori dell’APP della Dieta Mediterranea “Mdiet”

A cura di Viviana Normando/

Impazza sui Social Network la notizia delle “congratulation” del colosso della Silincon Valley ADROID al gruppo di Esperti italiani che ha realizzato l’APP della Dieta Mediterranea graditissima, dai dati offerti nella stessa lettera agli utenti della rete. L’APP di chiama “Mdiet” e sta per Mediterranean Diet. E’ scaricabile gratuitamente e ciò significa che questo gruppo di ricercatori italiani (tutti residenti in Calabria), hanno fatto qualcosa di davvero buono e bello per l’intera umanità. Quest’APP, infatti, è semplicissima da sfogliare ma non è un gioco, motivo per cui è apprezzata nel mondo. L’APP, infatti, è realizzata in linea con le strategie della “Governance Alimentare Sostenibile” delle Nazioni Unite e con il Piano d’Azione Globale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità in materia di contrasto alle Malattie non Trasmissibili “non communicable diseases” (ONU 2014). Mdiet APP, in tal senso, promuove i Diritti Umani all’accesso al Cibo Sano.

dieta mediterranea, cibo sano

I promotori dell’APP alla Camera dei Deputati

Un merito che già nell’Ottobre del 2015 non era sfuggito all’INPEF, l’Associazione Nazionale di Pedagogia Familiare che insieme a Senato della Repubblica, Presidenza del Consiglio, Ministero degli Affari Esteri e Camera dei Deputati, proprio in virtù di questo impegno, ha insignito il gruppo di esperti del riconoscimento di “Testimoni dei Diritti Umani”. Questi complimenti giungono oggi dal più grande colosso mondiale del settore innovazione e comunicazione, ANDROID, che comunica: “siete i primi in Italia nel settore Life Style”. Cosa volere di più?

CHI SONO I PROTAGONISTI
Sono le Manager della Dieta Mediterranea, Sostenibilità Ambientale e Sicurezza Alimentare Silvia Lanzafame, Antonietta Mezzotero, Anna Corapi, Eleonora Cafiero, la Prof.ssa Luana Gallo, la Nutrizionista Adriana Gallo (omonimi) con il contributo di esperti di gestione della conoscenza e intelligenza connettiva.

dieta mediterranea,app, mdiet

Milano EXPO 2015 – Silvia Lanzafame – Manager della Dieta Mediterra, Sostenibilità Ambientale e Sicurezza Alimentare

SILVIA LANZAFAME TRA DIRITTI AL CIBO SANO E ALL’APPRENDIMENTO
“Il nostro desiderio – ha dichiarato Silvia Lanzafame – era quello di chiarire una volta per tutte e in modo semplificato, quali sono gli alimenti della Dieta Mediterranea, quali sono le loro proprietà salutistiche e come si porta in tavola. Poiché la maggior parte di noi giovani siamo colti digitalmente ma ignoranti nella pratica, abbiamo capito che per colmare questo vuoto strategico che avrebbe potuto avere pericolose ricadute sulla salute umana, avevamo bisogno di progettare uno strumento alla portata di tutti che, al momento opportuno, è in grado di trasformarci in mamme e papà coscienziosi. Le Nazioni Unite, infatti, hanno raccomandato il ritorno all’alimentazione mediterranea perché hanno compreso che l’industria del cibo spazzatura ha avvelenato le nostre generazioni e non esiste più la consistenza finanziaria per curare tutti i cittadini. Dunque il ricordo al corretto stile di vita e alla sana alimentazione è fondamentale. Ma ciò è possibile se qualcuno o qualcosa, ci dice quali sono gli alimenti e i prodotti della Dieta Mediterranea e come si devono cucinare rispettando la tradizione salutistica. Il lavoro è stato molto duro ma entusiasmante e il gruppo, quasi tutto al femminile per le fasi di ricerca sugli Alimenti, sulle leggi e altro, molto competente. Per quanto mi riguarda oggi comprendo che abbiamo realizzato una potente innovazione a tutela dei Diritti Umani al Cibo Sano, al Benessere della Persona e a tutela della Tradizione. La visione dei nostri “guru” nel campo della gestione della conoscenza erano più che giuste, attesa questa inattesa cascata di complimenti e quasi 50.000 persone che nel mondo utilizzano la nostra APP Mdiet”

app dieta mediterranea

App della Dieta Mediterranea – il momento dell’ingresso in rete- Da Sx: Luana Gallo, Antonietta Mezzotero, Augusto Amoroso, Eleonora Cafiero, Adriana Gallo, Anna Corapi, Silvia Lanzafame

SU FACEBOOK IL COMMENTO: ECCO L’ITALIA CHE MI PIACE!
“Ecco l’Italia che mi piace! – recita il commento che sta rimbalzando su facebook. Le Nazioni Unite indicano la Dieta Mediterranea quale modello alimentare per il contrasto alle malattie non trasmissibili come Cancro, Diabete, Cuore, etc. Loro, un gruppo di persone intelligenti e preparate che operano in Calabria, hanno creato l’APP che oggi è famosa nel mondo. Si chiama “Mdiet” (www.mdietapp.it), ci dice quali sono gli alimenti, le loro proprietà nutritive e come si portano in tavola. Il Colosso ANDROID fa giungere le sue congratulazioni che nel mondo innovativo non hanno eguali in termini gratificazione. Sono primi in Italia nel settore “Sitle di Vita”.

dieta mediterranea app

Le promotrici dell’APP Mdiet

Tra le altre utilità, l’APP offre anche una grande quantità di Ricette tra le quali quelle dell’Alberghiero di Otranto e del Presidente dell’Associazione Internazionale vitaminologi Prof. Alberto Fidanza, lo scienziato italiano che insieme a suo fratello Flaminio ha collaborato con Ancel Keys nella ricerca delle proprietà salutistiche del modello alimentare e dello stile di vita che successivamente fu denominato “Dieta MediterraneA”. Sono stati loro che per primi hanno valorizzato le proprietà salutistiche del modello alimentare che all’Italia e al Meridione dell’Italia, in particolare, appartiene da millenni. Oggi dalla Silicon Valley arriva il premio inatteso. Grazie a questi Giovani Esperti, INTELLIGENZA E INNOVAZIONE vincono ancora a sostegno della salute umana e dei Diritti Umani al Cibo Sano e all’Acqua Potabile”.

Utilizzare i tasti ← → (freccia) per navigare

Click to add a comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in APERTURA

Scorta Civica per Nicola Gratteri

Istituita la “Scorta Civica” per Nicola Gratteri. Venerdì il primo sit-in a Catanzaro.

Redazione ComunicareITALIA10 maggio 2022
Festival della Scienza - Liceo Scientifico "G. Berto" - Vibo Valentia

Il Festival della Scienza di Vibo invita Fabio Gallo ideatore di MetaversoCOSENZA

Redazione ComunicareITALIA29 aprile 2022
Fabio Gallo e Antonietta Cozza

Cosenza, Teatro Rendano: i Delegati Fabio Gallo e Antonietta Cozza incontrano dirigenti e funzionari del Comune

Redazione ComunicareITALIA28 aprile 2022
Biblioteca Nazionale di Cosenza

Fabio Gallo: a Cosenza si torna a parlare di Cultura e Belle Arti senza perimetri

Redazione ComunicareITALIA14 aprile 2022
MetaversoCOSENZA - Ecosistema Digitale della Cultura

MetaversoCOSENZA l’immersione innovativa nei Beni Culturali piace all’Università e alla ricerca

Redazione ComunicareITALIA12 aprile 2022
Fabio Gallo-delegato dal Sindaco di Cosenza all'Ecosistema Digitale della Cultura

Ecosistema Digitale della Cultura. A Fabio Gallo la delega del Comune di Cosenza

Viviana Normando4 aprile 2022
Da sx: Fabio Gallo - Franz Caruso

Franz Caruso: Fabio Gallo all’Ecosistema Digitale della Cultura e Consulente del Sindaco per il Teatro

Redazione ComunicareITALIA1 aprile 2022
Teatro Alfonso Rendano - Foto Aerea di Mario Timpano

La “Paolo di Tarso” su comunicato stampa della Consigliera comunale di Cosenza Alessandra Bresciani

Redazione ComunicareITALIA25 marzo 2022
MetaversoCOSENZA - Ecosistema Digitale della Cultura

MetaversoCOSENZA, boom di visite e interesse culturale e scientifico

Redazione ComunicareITALIA19 marzo 2022
metaversocosenza-massimodebuono-fabiogallo-bncs

Grande successo per l’inaugurazione di MetaversoCOSENZA, Ecosistema Digitale della Cultura

Redazione ComunicareITALIA17 marzo 2022
MetaversoCOSENZA

La città di Cosenza ha il suo ecosistema digitale della Cultura. Si chiama MetaversoCOSENZA

Redazione ComunicareITALIA8 marzo 2022
Olimpiadi della Cultura e delle Belle Arti

Istituite le “Olimpiadi della Cultura e delle Belle Arti”. Martedì la sottoscrizione a Cosenza

Redazione ComunicareITALIA20 febbraio 2022
arte-treccani

Il significato di “Arte” te lo spiega Treccani: “capacità di agire e di produrre…”

Redazione ComunicareITALIA20 febbraio 2022
Baya Mahieddine

Arte.it, la Biennale d’Arte 2022 fucina “green” di una nuova umanità nel segno del “reincanto”

Redazione ComunicareITALIA20 febbraio 2022
Opera di Gabriele Münter

A Berna un nuovo sguardo su Gabriele Münter, pioniera dell’Arte Moderna

Redazione ComunicareITALIA20 febbraio 2022
Opera di Cesare Tacchi

Cesare Tacchi. Una casa di foglie e fogli, a cura di Daniela Bigi con l’Archivio Cesare Tacchi

Fabio Gallo20 febbraio 2022
fabio-gallo3

CIS Cosenza Centro Storico, Fabio Gallo: finalmente l’epilogo di una storia infinita.

Redazione ComunicareITALIA4 febbraio 2022
Belle Arti

Digitalizzazione, riparte “120Giorni della Belle Arti”. Se ne occuperà CONNESSIONI

Redazione ComunicareITALIA31 dicembre 2021
150° anniversario dell'AIDA di Giuseppe Verdi

Teatro: 150° anniversario dell’AIDA. Il MiC celebra il capolavoro di Verdi

Redazione ComunicareITALIA27 dicembre 2021
centro di alta competenza connessioni

Cosenza, successo per l’evento di CONNESSIONI dedicato alla sicurezza della Città Storica e al PNRR

Redazione ComunicareITALIA18 dicembre 2021
Teatro Alfonso Rendano di Cosenza

Cosenza, Fabio Gallo: il Teatro Rendano tra abbandono, degrado e inciviltà. Mai più così. Appello al Sindaco

Redazione ComunicareITALIA1 dicembre 2021
Pontificio Seminario Romano Maggiore

Le mura vaticane si aprono a “Connessioni”, il Centro di Alta Competenza di Cosenza

Redazione ComunicareITALIA26 novembre 2021
centro di alta competenza connessioni

Digitalizzazione, Arte, Teatro, Beni Culturali: Fabio Gallo: adunanza per i nostri esperti

Redazione ComunicareITALIA13 novembre 2021
Centro di Alta Competenza CONNESSIONI

Cultura e Beni Culturali, successo per il Centro di Alta Competenza CONNESSIONI di Cosenza

Redazione ComunicareITALIA31 ottobre 2021
CONNESSIONI-CentrodiAltaCompentenza

Inaugurazione Centro di Alta Competenza CONNESSIONI per la valorizzazione dei Beni Librari e Culturali

Redazione ComunicareITALIA28 ottobre 2021
Franz Caruso: un vero nuovo Stadio per Cosenza

Franz Caruso a ComunicareITALIA: il nostro Stadio sarà attrazione per lo Sport nazionale

Redazione ComunicareITALIA16 ottobre 2021
Affresco che ritrae San Francesco di Paola presso il Convento della SS. Trinità dei Monti di Roma

Con Fondazione CARICAL l’Ordine dei Minimi entra in rete e mostra una cascata di bellezza.

Redazione ComunicareITALIA25 settembre 2021
Piattaforma ordine dei minimi - Fondazione Culturale Paolo di Tarso - Fondazione Carical

L’Ordine dei Minimi in rete grazie a Fondazione Carical. La Piattaforma è un Capolavoro.

Redazione ComunicareITALIA4 settembre 2021
carta-della-pace-home

La Carta della Pace ad oltre 30 calabresi per l’opera di Alto Volontariato nel Centro Vaccinale di Rende

Redazione ComunicareITALIA11 agosto 2021
consulta-2

Movimento NOI: la Consulta ci dà ragione. Ora mettere mani al Pronto Soccorso di Cosenza e all’intera Sanità.

Redazione ComunicareITALIA26 luglio 2021