APERTURA

L’antidoto alla crisi? Un profumo! Angelo Giuseppe Capparella presenta la sua linea Angelo Sanzio

APERTURA
Redazione ComunicareITALIA

Angelo Sanzio-parfum

Angelo Sanzio

A cura di ComunicareITALIA.IT/

Il Profumo rimane un mistero. Anche gli Angeli o i Santi si fanno sentire attraverso un profumo ed è proprio un profumo, quello dell’incenso, che nelle religioni unisce l’Uomo al Divino, il Cielo alla Terra. Misteriosa anche la loro preparazione. Un dono che pochi hanno, quello di ricercare tra mille e mille essenze che la Natura ci dona, la giusta combinazione per dare vita al Profumo che, molte volte, decreta il successo di una Donna o di un Uomo nel lavoro, in amore, tra gli amici. Ma un buon profumo è anche di più. Nel nostro caso rappresenta qual “Made in Italy” autentico che continua ad essere il brand più amato nel mondo. Oggi, siamo tutti pronti a indossare i Profumi della linea “Angelo Sanzio”.

L’antidoto alla crisi? Un profumo
Angelo Giuseppe Capparella presenta la sua linea Angelo Sanzio: “Mi tuffo nel magico mondo delle essenze per portare indietro sensazioni da indossare”
Impressioni, suggestioni, sensi. Ricordi, magari, oppure aspirazioni. Perché no?, sogni. Metterli in bottiglia e portarli con sé, o “indossarli”, è forse l’ultimo angolo di alchimia rimasto all’uomo moderno. Indossarli è la parola chiave sulla quale Angelo Giuseppe Capparella, 26 anni, di Civitavecchia, insiste.

“Un profumo s’indossa, perché ti appartiene”. Testimonianze importanti da quello che può essere definito un artigiano, per quanto l’accezione attuale di tale termine cozzi con l’immagine di un giovane che sa fatto il suo. E te lo fa passare dal naso, senza complimenti ma con la freschezza di chi ha trovato il proprio sentiero nella foresta della vita. E vuole percorrerlo, sino in fondo.
Sua è la linea Angelo Sanzio, che sta cercando di promuovere attraverso la presenza a piccoli eventi di provincia o grandi eventi nazionali, come il noto Pitti Fragranze, nella esaltante cornice fiorentina dove da sempre incontra addetti ai lavori e magari futuri acquirenti. Sono per lui tutti banchi di prova “Non sempre è facile trasmettere cosa significa l’arte della profumeria – spiega – perché non se ne ha l’esatta dimensione. Esiste, è vero, un mercato di prodotti che vengono usati come corollario all’igiene personale: ma se si vuole andare più oltre e tuffarsi nel fantastico mondo delle essenze, sarà come scoprire un’altra dimensione dei sensi”.

L’olfatto, qui, regna sovrano. Ma da quel mondo Angelo Giuseppe è tornato con idee fantastiche. E le ha messe in pratica, avvicinandosi a profumieri ma anche a produttori di essenze. Un po’ rubando “col naso”, molto mettendoci del suo, grazie ad una passione e ad una dedizione che si sono da subito sposate con l’innata attitudine a cercare le note di profumo più adatte, con i prodotti che gli giungono dalle migliori Case Essenziere di Grasse da forma a Meèlange virtuosi e senza tempo.

La sfida ora si fa dura, perché nell’Italia di oggi affermare una propria specificità significa affrontare i mostri di una crisi che sembra sempre non lasciare scampo. “Le difficoltà sono quelle di tutti: trovare credito, guardare ai conti, fare attenzione a non lasciare che il passo diventi più lungo della gamba”. Eppure, chiunque abbia accettato l’invito di poggiare il naso su una delle sue boccette, è già sicuro di ritrovarsi davanti ad un’eccellenza di quel made in Italy che il mondo ci invidia.

Utilizzare i tasti ← → (freccia) per navigare

Click to add a comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in APERTURA

scaviarcheologici2018

Tortora: svelati più di 2000 anni di storia.

eleonora13 luglio 2018
Chiesa Santa Maria di Costantinopoli - Rende

“Un giorno dedicato alla digitalizzazione dei Beni Culturali”

Redazione ComunicareITALIA28 maggio 2018
Il Giovane Tenore Federico Veltri

Aida di Verdi a Cosenza: Federico Veltri entusiasma il Teatro Rendano

Redazione ComunicareITALIA16 maggio 2018
ponte costituzione, santiago calatrava, venezia

Balena bianca spiaggiata a Cosenza. E’ il ponte di Calatrava

Redazione ComunicareITALIA23 aprile 2018
Il Tenore Federico Veltri

Federico Veltri, tenore, tra i solisti dell’Accademia Verdiana del Teatro Regio di Parma

Redazione ComunicareITALIA11 aprile 2018
masseria-vieste-piatto-tradizionale-pancotto

Come una volta sul Gargano: tradizioni e sapori in una masseria tipica a Vieste

Redazione ComunicareITALIA21 marzo 2018
Cosenza Città Aperta del Movimento cattolico NOI

Cosenza “Città Aperta”: il Movimento NOI affronta i problemi della Città

Redazione ComunicareITALIA2 febbraio 2018
Federico II

Stefano Vecchione presenta il suo libro “Federico II a Cosenza”

Redazione ComunicareITALIA30 gennaio 2018
Agrigento, Valle dei Templi

Mibact: ecco la short list per la Capitale italiana della Cultura 2020

Redazione ComunicareITALIA17 gennaio 2018
Scavi di Pompei

Pompei: Franceschini alla riapertura di tre Domus restaurate.

Redazione ComunicareITALIA23 dicembre 2017
cosenza-cristiana-gturismo

Franceschini finanzia la Città Storica di Cosenza grazie a progetto digitale cristiano

Redazione ComunicareITALIA19 dicembre 2017
dario franceschini ministro beni culturali e turismo

Il Miracolo Digitale di COSENZA CRISTIANA presentato al Ministro Dario Franceschini

Redazione ComunicareITALIA27 novembre 2017
silvia lanzafame, aid, cosenza,

Silvia Lanzafame: il successo di AID è il successo della Scuola

Viviana Normando5 ottobre 2017
movimento-noi-rete-umana-roma

La politica con la P maiuscola. Tema della prima conferenza di Cosenza del Movimento NOI

Redazione ComunicareITALIA19 settembre 2017
Cosenza-centro-storico-movimento-noi-gianluca-nava-patrimonio-culturale

Città storiche: cosa non fare! A cura di Gianluca Nava

Redazione ComunicareITALIA26 agosto 2017
biblioteca civica, cosenza, pierfranco bruni

Biblioteca Civica di Cosenza chiude. Al Ministro Franceschini lo scritto di Pierfranco Bruni

Redazione ComunicareITALIA5 agosto 2017
Roberto Medicino: I Deserti dell'Anima

Il premio “Diego Velázquez” all’artista cosentino Roberto Mendicino.

Redazione ComunicareITALIA5 luglio 2017
Bandiera dell'Europa, francescomaria tuccillo

Francescomaria Tuccillo a Brescia: “Cambiare l’Italia per cambiare l’Europa”

Fabio Gallo12 giugno 2017
Basilica romana di San Marco Evangelista

Al Vicario di Papa Francesco Angelo De Donatis l’augurio della “Paolo di Tarso”

Fabio Gallo30 maggio 2017
Angelo ventimiglia-magna graecia-arte

Angelo Ventimiglia: artista di talento ritrova il Tempo che fu della Bellezza

Redazione ComunicareITALIA13 maggio 2017
Biennale Dieta Mediterranea - alcuni dei sottoscrittori del Manifesto Costituente

La Dieta Mediterranea e i Diritti Umani al Cibo Sano hanno la loro Biennale. Sottoscritta la Costituente

Fabio Gallo28 aprile 2017
castello corigliano dotranto biennale

La Costituente della Biennale della Dieta Mediterranea a Corigliano D’Otranto in Puglia

Redazione ComunicareITALIA16 aprile 2017
cetraro, bellezza del sacro,patrimonio culturale

Cetraro “Eterna Bellezza” presenta la Digitalizzazione del suo Patrimonio Culturale: un Capolavoro!

Redazione ComunicareITALIA31 marzo 2017
Da Sx l’Ambasciatrice di Malta, Vanessa Frazier, rappresentante permanente al WFP e il Direttore Esecutivo del World Food Programme Ertharin Cousin 
Photo: WFP/Giulio d’Adamo

L’APP della Dieta Mediterranea “MDiet” nella sede centrale del World Food Programme (PAM – Programma Alimentare Mondiale)

Redazione ComunicareITALIA15 marzo 2017
giorgio-benvenuto

Nasce il progetto “Articolo 1”: l’Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro.

Redazione ComunicareITALIA7 marzo 2017
vanessa frazier - dieta mediterranea - malta - italia

APP della Dieta Mediterranea alla FAO con il sostegno del Governo Maltese ad una Rete Internazionale

Redazione ComunicareITALIA5 febbraio 2017
biennale-diritti umani-cibo sano-pace

Dieta Mediterranea: lo scienziato Alberto Fidanza; io c’ero. Ora, la Memoria della “vera verità”

Redazione ComunicareITALIA24 gennaio 2017
Da sx: Mariella Russo, Nico D'Ascola Presidente Commissione Giustizia del Senato, Adriana Musella

Premio Giorgio Ambrosoli ad Adriana Musella e Mariella Russo dell’Università Antimafia di Limbadi

Redazione ComunicareITALIA16 gennaio 2017
silvia-lanzafame-sandra-giudiceandrea

Diritti Umani all’apprendimento: in Calabria apre il Laboratorio Specialistico AID

Redazione ComunicareITALIA16 dicembre 2016
Silvia Lanzafame - dislessia-aid

Silvia Lanzafame: a Rossano apre Sportello AID. La Dislessia ha il suo sostegno al “Majorana”

Redazione ComunicareITALIA28 novembre 2016