APERTURA

Deferito l’attaccante del Palermo che offese la Memoria di Giovanni Falcone

giovanni-falcone-miccoli-palermo-calcio

Deferito Miccoli l’attaccante del Palermo che offese la Memoria del Giudice Giovanni Falcone

Vediamoci davanti all’albero di quel fango di Falcone”: per queste, e altre, parole shock pronunciate al telefono nel 2011, l’ex attaccante del Palermo Fabrizio Miccoli è stato deferito oggi alla Commissione disciplinare della Federcalcio. E dovrà rispondere -secondo l’accusa del Procuratore federale- di ”violazione dei doveri di lealtà, probità e correttezza” e di offesa alla memoria dei giudice Giovanni Falcone per ”la frase, poi riportata da vari quotidiani, ‘quel fango di Falcone”’.

Con lo stesso provvedimento, il procuratore ha anche deferito il Palermo ”per responsabilità oggettiva, per le violazioni addebitate al proprio calciatore”. Quasi otto mesi dopo la pubblicazione delle sconcertanti affermazioni dell’allora beniamino dei tifosi rosanero, la giustizia sportiva ha dunque preso il primo provvedimento nei confronti del giocatore. Un ritardo spiegato con ”la necessità di attendere la chiusura delle indagini penali al fine di acquisire tutti gli elementi utili” all’accertamento dei fatti.

Oggi Miccoli non è più un giocatore del Palermo, nell’estate 2012 è passato al Lecce in Lega pro. All’epoca dei fatti faceva impazzire i tifosi palermitani per le sue scorribande nelle aree avversarie. Nel capoluogo siciliano Miccoli conobbe e frequentò personaggi su cui da tempo si accentrava l’attenzione delle forze dell’ordine. In particolare Marco Lauricella, un giovanotto figlio del boss Antonino, ricercato e poi arrestato nel 2011.

Il telefono di Marco Lauricella era da tempo intercettato dagli investigatori, e fra le tante telefonate dell’uomo furono registrate anche quelle di Miccoli, con gli insulti di quest’ultimo, ripetuti, alla memoria del povero Falcone. Le intercettazioni finirono sui giornali il 22 giugno dell’anno scorso. Miccoli peraltro, secondo gli investigatori, all’epoca della sua permanenza palermitana ebbe anche qualche contatto con Francesco Guttadauro nipote del superboss Matteo Messina Denaro.

L’albero di Falcone era ed è un luogo simbolo di Palermo, dedicato al giudice martire della legalità, massacrato nella strage di Capaci il 23 maggio 1992 insieme con la moglie Francesca Morvillo e i tre uomini della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro. Qualche giorno dopo la bufera suscitata dalle sue parole, Miccoli si è presentato in lacrime davanti ai giornalisti e alla tv per chiedere pubblicamente scusa alla famiglia Falcone, alla città di Palermo e ai tifosi.

”Non sono un mafioso” disse piangendo l’ex attaccante del Palermo. La vicenda pareva archiviata nell’album dei brutti ricordi, invece oggi la procura federale ha reso nota la sua decisione, e la commissione disciplinare della Federcalcio dirà la sua sulla vicenda.

Utilizzare i tasti ← → (freccia) per navigare

Click to add a comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in APERTURA

Chiesa Santa Maria di Costantinopoli - Rende

“Un giorno dedicato alla digitalizzazione dei Beni Culturali”

Redazione ComunicareITALIA28 maggio 2018
Il Giovane Tenore Federico Veltri

Aida di Verdi a Cosenza: Federico Veltri entusiasma il Teatro Rendano

Redazione ComunicareITALIA16 maggio 2018
ponte costituzione, santiago calatrava, venezia

Balena bianca spiaggiata a Cosenza. E’ il ponte di Calatrava

Redazione ComunicareITALIA23 aprile 2018
Il Tenore Federico Veltri

Federico Veltri, tenore, tra i solisti dell’Accademia Verdiana del Teatro Regio di Parma

Redazione ComunicareITALIA11 aprile 2018
masseria-vieste-piatto-tradizionale-pancotto

Come una volta sul Gargano: tradizioni e sapori in una masseria tipica a Vieste

Redazione ComunicareITALIA21 marzo 2018
Cosenza Città Aperta del Movimento cattolico NOI

Cosenza “Città Aperta”: il Movimento NOI affronta i problemi della Città

Redazione ComunicareITALIA2 febbraio 2018
Federico II

Stefano Vecchione presenta il suo libro “Federico II a Cosenza”

Redazione ComunicareITALIA30 gennaio 2018
Agrigento, Valle dei Templi

Mibact: ecco la short list per la Capitale italiana della Cultura 2020

Redazione ComunicareITALIA17 gennaio 2018
Scavi di Pompei

Pompei: Franceschini alla riapertura di tre Domus restaurate.

Redazione ComunicareITALIA23 dicembre 2017
cosenza-cristiana-gturismo

Franceschini finanzia la Città Storica di Cosenza grazie a progetto digitale cristiano

Redazione ComunicareITALIA19 dicembre 2017
dario franceschini ministro beni culturali e turismo

Il Miracolo Digitale di COSENZA CRISTIANA presentato al Ministro Dario Franceschini

Redazione ComunicareITALIA27 novembre 2017
silvia lanzafame, aid, cosenza,

Silvia Lanzafame: il successo di AID è il successo della Scuola

Viviana Normando5 ottobre 2017
movimento-noi-rete-umana-roma

La politica con la P maiuscola. Tema della prima conferenza di Cosenza del Movimento NOI

Redazione ComunicareITALIA19 settembre 2017
Cosenza-centro-storico-movimento-noi-gianluca-nava-patrimonio-culturale

Città storiche: cosa non fare! A cura di Gianluca Nava

Redazione ComunicareITALIA26 agosto 2017
biblioteca civica, cosenza, pierfranco bruni

Biblioteca Civica di Cosenza chiude. Al Ministro Franceschini lo scritto di Pierfranco Bruni

Redazione ComunicareITALIA5 agosto 2017
Roberto Medicino: I Deserti dell'Anima

Il premio “Diego Velázquez” all’artista cosentino Roberto Mendicino.

Redazione ComunicareITALIA5 luglio 2017
Bandiera dell'Europa, francescomaria tuccillo

Francescomaria Tuccillo a Brescia: “Cambiare l’Italia per cambiare l’Europa”

Fabio Gallo12 giugno 2017
Basilica romana di San Marco Evangelista

Al Vicario di Papa Francesco Angelo De Donatis l’augurio della “Paolo di Tarso”

Fabio Gallo30 maggio 2017
Angelo ventimiglia-magna graecia-arte

Angelo Ventimiglia: artista di talento ritrova il Tempo che fu della Bellezza

Redazione ComunicareITALIA13 maggio 2017
Biennale Dieta Mediterranea - alcuni dei sottoscrittori del Manifesto Costituente

La Dieta Mediterranea e i Diritti Umani al Cibo Sano hanno la loro Biennale. Sottoscritta la Costituente

Fabio Gallo28 aprile 2017
castello corigliano dotranto biennale

La Costituente della Biennale della Dieta Mediterranea a Corigliano D’Otranto in Puglia

Redazione ComunicareITALIA16 aprile 2017
cetraro, bellezza del sacro,patrimonio culturale

Cetraro “Eterna Bellezza” presenta la Digitalizzazione del suo Patrimonio Culturale: un Capolavoro!

Redazione ComunicareITALIA31 marzo 2017
Da Sx l’Ambasciatrice di Malta, Vanessa Frazier, rappresentante permanente al WFP e il Direttore Esecutivo del World Food Programme Ertharin Cousin 
Photo: WFP/Giulio d’Adamo

L’APP della Dieta Mediterranea “MDiet” nella sede centrale del World Food Programme (PAM – Programma Alimentare Mondiale)

Redazione ComunicareITALIA15 marzo 2017
giorgio-benvenuto

Nasce il progetto “Articolo 1”: l’Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro.

Redazione ComunicareITALIA7 marzo 2017
vanessa frazier - dieta mediterranea - malta - italia

APP della Dieta Mediterranea alla FAO con il sostegno del Governo Maltese ad una Rete Internazionale

Redazione ComunicareITALIA5 febbraio 2017
biennale-diritti umani-cibo sano-pace

Dieta Mediterranea: lo scienziato Alberto Fidanza; io c’ero. Ora, la Memoria della “vera verità”

Redazione ComunicareITALIA24 gennaio 2017
Da sx: Mariella Russo, Nico D'Ascola Presidente Commissione Giustizia del Senato, Adriana Musella

Premio Giorgio Ambrosoli ad Adriana Musella e Mariella Russo dell’Università Antimafia di Limbadi

Redazione ComunicareITALIA16 gennaio 2017
silvia-lanzafame-sandra-giudiceandrea

Diritti Umani all’apprendimento: in Calabria apre il Laboratorio Specialistico AID

Redazione ComunicareITALIA16 dicembre 2016
Silvia Lanzafame - dislessia-aid

Silvia Lanzafame: a Rossano apre Sportello AID. La Dislessia ha il suo sostegno al “Majorana”

Redazione ComunicareITALIA28 novembre 2016
diritti umani

Diritti Umani e Diritti dei Bambini: con INPEF la “Paolo di Tarso” per la Bandiera della Pace

Redazione ComunicareITALIA22 ottobre 2016