APERTURA

Giorgio Napolitano avverte: non ci si avventuri a creare vuoti e a staccare la spina

giorgio-napolitano-governo-crisi-italia

Il Presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano

a cura di Fabio Gallo Direttore Editoriale Gruppo ComunicareITALIA

Un fare poco chiaro e lobby di potere troppo frazionate e contrapposte a tutti giocano sulla pelle dell’Italia e degli Italiani. Da tempo abbiamo compreso che l’Italia sta a cuore solo ai cittadini onesti e al Presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano che ben conosce la politica italiana. La verità è che se il Governo cade, cadrà anche il prossimo e l’altro ancora. Mancano, infatti, i presupposti morali per dare vita ad una forma di politica che abbia come visione unica il “bene comune”. A questo dato di fatto si aggiunge che le grandi idee per l’Italia, spesso provenienti dai giovani e da esperti lontani da interessi lobbistici, non trovano spazio e quando lo trovano è perché vengono imitate dai piani alti dei palazzi del potere che non riescono a realizzarle. Suggeriamo vivamente al Presidente della Repubblica di attivare immediatamente un sistema di ascolto delle idee che possono vivificare l’Italia.  Siamo pienamente in armonia con il Presidente della Repubblica che avverte: creare vuoti può essere fatale per l’Italia. Agli sciettici chiediamo di toccare con mano leggendo cosa ne pensa il NYT che titola: “L’Italia traballa: terreno fertile per chi cerca l’affare. Investitori esteri non perdete l’occasione” (vedi Il Sole 24 Ore http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2013-07-11/italia-terreno-fertile-cerca-135354.shtml?uuid=AbVczLDI).

Per capire, invece, cosa sta accadendo anche nel settore del Patrimonio Culturale italiano, incluso Agroalimentare, tessile, Turismo, gestione della conoscenza, e altro, leggi l’esito dell’intelligente conferenza della SCUOLA  DI ATENE organizzata in collaborazione con l’Associazione ALUMNI BOCCONI allo Sheraton di Roma. Ciò vi aiuterà a prendere visione della “spianata” dell’etica italiana: http://www.comunicareitalia.it/2013/07/5339/

Continua a cura di ASCA – www.asca.it

”Si puo’ mettere a repentaglio la continuita’ di questo governo, impegnato in un programma di attivita’ ben definito, senza offrire pesanti ragioni ai piu’ malevoli e anche interessati critici e detrattori del nostro Paese, pronti a proclamare l’ingovernabilita’ e inaffidabilita’ dell’Italia?”. Se lo chiede il capo dello Stato, Giorgio Napolitano, nel corso della cerimonia di consegna del Ventaglio organizzata dall’Associazione stampa parlamentare. ”I contraccolpi a nostro danno, nelle relazioni internazionali e nei mercati finanziari, verrebbero subito e potrebbero risultare irrecuperabli”, spiega Napolitano. Quindi, ”non ci si avventuri a creare vuoti, staccare la spina, per il rifiuto di prendere atto di cio’ che la realta’ politica post elettorale ha reso obbligato e per una ingiustificabile sottovalutazione delle conseguenze cui si esporrebbe il Paese”, avverte il capo dello Stato, che sembra cosi’ rispondere alle tensioni nella maggioranza scaturite dal caso Ablyazov. In questa fase delicata, ha spiegato infatti Napolitano, ”occorre sgombrare il campo da gravi motivi di imbarazzo e di discredito per lo Stato e dunque per il Paese, come quelli provocati dall’inaudita storia della precipitosa espulsione dall’Italia della madre Kazaka, della sua bambina, sulla base di una sedicente e distorsiva rappresentazione del caso, e di una pressione di interferenza, l’una e le altre inammissibili da parte di qualsiasi diplomatico straniero”. Nella vicenda il governo, prosegue Napolitano, ”ha opportunamente deciso innanzitutto di sanzionare comportamenti di funzionari titolari e delicati ruoli in materia di sicurezza, che hanno assunto decisioni non sottoposte al necessario vaglio dell’autorita’ politica e non fondate su verifiche e valutazioni rigorose”

Utilizzare i tasti ← → (freccia) per navigare

Click to add a comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in APERTURA

Il Teatro Officina delle Arti di Eduardo Tarsia

Crisi Teatri a Cosenza. Fabio Gallo: Officina delle Arti già digitalizzata e inserita nel MetaversoCOSENZA.

Redazione ComunicareITALIA19 giugno 2022
Il Teatro di Tradizione Alfonso Rendano di Cosenza

Fabio Gallo: a Cosenza chiudono i Teatri. La politica ha le sue responsabilità. Il Rendano sia d’esempio

Fabio Gallo13 giugno 2022
Opera di Cornelia Parker

Arte, le mostre e gli eventi da non perdere quest’estate

Redazione ComunicareITALIA12 giugno 2022
MAB - Museo all'Aperto Bilotti

Roberto Bilotti a Cosenza ospite del Centro di Alta Competenza CONNESSIONI

Redazione ComunicareITALIA26 maggio 2022
Scorta Civica per Nicola Gratteri

Istituita la “Scorta Civica” per Nicola Gratteri. Venerdì il primo sit-in a Catanzaro.

Redazione ComunicareITALIA10 maggio 2022
Festival della Scienza - Liceo Scientifico "G. Berto" - Vibo Valentia

Il Festival della Scienza di Vibo invita Fabio Gallo ideatore di MetaversoCOSENZA

Redazione ComunicareITALIA29 aprile 2022
Fabio Gallo e Antonietta Cozza

Cosenza, Teatro Rendano: i Delegati Fabio Gallo e Antonietta Cozza incontrano dirigenti e funzionari del Comune

Redazione ComunicareITALIA28 aprile 2022
Biblioteca Nazionale di Cosenza

Fabio Gallo: a Cosenza si torna a parlare di Cultura e Belle Arti senza perimetri

Redazione ComunicareITALIA14 aprile 2022
MetaversoCOSENZA - Ecosistema Digitale della Cultura

MetaversoCOSENZA l’immersione innovativa nei Beni Culturali piace all’Università e alla ricerca

Redazione ComunicareITALIA12 aprile 2022
Fabio Gallo-delegato dal Sindaco di Cosenza all'Ecosistema Digitale della Cultura

Ecosistema Digitale della Cultura. A Fabio Gallo la delega del Comune di Cosenza

Viviana Normando4 aprile 2022
Da sx: Fabio Gallo - Franz Caruso

Franz Caruso: Fabio Gallo all’Ecosistema Digitale della Cultura e Consulente del Sindaco per il Teatro

Redazione ComunicareITALIA1 aprile 2022
Teatro Alfonso Rendano - Foto Aerea di Mario Timpano

La “Paolo di Tarso” su comunicato stampa della Consigliera comunale di Cosenza Alessandra Bresciani

Redazione ComunicareITALIA25 marzo 2022
MetaversoCOSENZA - Ecosistema Digitale della Cultura

MetaversoCOSENZA, boom di visite e interesse culturale e scientifico

Redazione ComunicareITALIA19 marzo 2022
metaversocosenza-massimodebuono-fabiogallo-bncs

Grande successo per l’inaugurazione di MetaversoCOSENZA, Ecosistema Digitale della Cultura

Redazione ComunicareITALIA17 marzo 2022
MetaversoCOSENZA

La città di Cosenza ha il suo ecosistema digitale della Cultura. Si chiama MetaversoCOSENZA

Redazione ComunicareITALIA8 marzo 2022
Olimpiadi della Cultura e delle Belle Arti

Istituite le “Olimpiadi della Cultura e delle Belle Arti”. Martedì la sottoscrizione a Cosenza

Redazione ComunicareITALIA20 febbraio 2022
arte-treccani

Il significato di “Arte” te lo spiega Treccani: “capacità di agire e di produrre…”

Redazione ComunicareITALIA20 febbraio 2022
Baya Mahieddine

Arte.it, la Biennale d’Arte 2022 fucina “green” di una nuova umanità nel segno del “reincanto”

Redazione ComunicareITALIA20 febbraio 2022
Opera di Gabriele Münter

A Berna un nuovo sguardo su Gabriele Münter, pioniera dell’Arte Moderna

Redazione ComunicareITALIA20 febbraio 2022
Opera di Cesare Tacchi

Cesare Tacchi. Una casa di foglie e fogli, a cura di Daniela Bigi con l’Archivio Cesare Tacchi

Fabio Gallo20 febbraio 2022
fabio-gallo3

CIS Cosenza Centro Storico, Fabio Gallo: finalmente l’epilogo di una storia infinita.

Redazione ComunicareITALIA4 febbraio 2022
Belle Arti

Digitalizzazione, riparte “120Giorni della Belle Arti”. Se ne occuperà CONNESSIONI

Redazione ComunicareITALIA31 dicembre 2021
150° anniversario dell'AIDA di Giuseppe Verdi

Teatro: 150° anniversario dell’AIDA. Il MiC celebra il capolavoro di Verdi

Redazione ComunicareITALIA27 dicembre 2021
centro di alta competenza connessioni

Cosenza, successo per l’evento di CONNESSIONI dedicato alla sicurezza della Città Storica e al PNRR

Redazione ComunicareITALIA18 dicembre 2021
Teatro Alfonso Rendano di Cosenza

Cosenza, Fabio Gallo: il Teatro Rendano tra abbandono, degrado e inciviltà. Mai più così. Appello al Sindaco

Redazione ComunicareITALIA1 dicembre 2021
Pontificio Seminario Romano Maggiore

Le mura vaticane si aprono a “Connessioni”, il Centro di Alta Competenza di Cosenza

Redazione ComunicareITALIA26 novembre 2021
centro di alta competenza connessioni

Digitalizzazione, Arte, Teatro, Beni Culturali: Fabio Gallo: adunanza per i nostri esperti

Redazione ComunicareITALIA13 novembre 2021
Centro di Alta Competenza CONNESSIONI

Cultura e Beni Culturali, successo per il Centro di Alta Competenza CONNESSIONI di Cosenza

Redazione ComunicareITALIA31 ottobre 2021
CONNESSIONI-CentrodiAltaCompentenza

Inaugurazione Centro di Alta Competenza CONNESSIONI per la valorizzazione dei Beni Librari e Culturali

Redazione ComunicareITALIA28 ottobre 2021
Franz Caruso: un vero nuovo Stadio per Cosenza

Franz Caruso a ComunicareITALIA: il nostro Stadio sarà attrazione per lo Sport nazionale

Redazione ComunicareITALIA16 ottobre 2021