APERTURA

Giorgio Napolitano avverte: non ci si avventuri a creare vuoti e a staccare la spina

giorgio-napolitano-governo-crisi-italia

Il Presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano

a cura di Fabio Gallo Direttore Editoriale Gruppo ComunicareITALIA

Un fare poco chiaro e lobby di potere troppo frazionate e contrapposte a tutti giocano sulla pelle dell’Italia e degli Italiani. Da tempo abbiamo compreso che l’Italia sta a cuore solo ai cittadini onesti e al Presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano che ben conosce la politica italiana. La verità è che se il Governo cade, cadrà anche il prossimo e l’altro ancora. Mancano, infatti, i presupposti morali per dare vita ad una forma di politica che abbia come visione unica il “bene comune”. A questo dato di fatto si aggiunge che le grandi idee per l’Italia, spesso provenienti dai giovani e da esperti lontani da interessi lobbistici, non trovano spazio e quando lo trovano è perché vengono imitate dai piani alti dei palazzi del potere che non riescono a realizzarle. Suggeriamo vivamente al Presidente della Repubblica di attivare immediatamente un sistema di ascolto delle idee che possono vivificare l’Italia.  Siamo pienamente in armonia con il Presidente della Repubblica che avverte: creare vuoti può essere fatale per l’Italia. Agli sciettici chiediamo di toccare con mano leggendo cosa ne pensa il NYT che titola: “L’Italia traballa: terreno fertile per chi cerca l’affare. Investitori esteri non perdete l’occasione” (vedi Il Sole 24 Ore http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2013-07-11/italia-terreno-fertile-cerca-135354.shtml?uuid=AbVczLDI).

Per capire, invece, cosa sta accadendo anche nel settore del Patrimonio Culturale italiano, incluso Agroalimentare, tessile, Turismo, gestione della conoscenza, e altro, leggi l’esito dell’intelligente conferenza della SCUOLA  DI ATENE organizzata in collaborazione con l’Associazione ALUMNI BOCCONI allo Sheraton di Roma. Ciò vi aiuterà a prendere visione della “spianata” dell’etica italiana: http://www.comunicareitalia.it/2013/07/5339/

Continua a cura di ASCA – www.asca.it

”Si puo’ mettere a repentaglio la continuita’ di questo governo, impegnato in un programma di attivita’ ben definito, senza offrire pesanti ragioni ai piu’ malevoli e anche interessati critici e detrattori del nostro Paese, pronti a proclamare l’ingovernabilita’ e inaffidabilita’ dell’Italia?”. Se lo chiede il capo dello Stato, Giorgio Napolitano, nel corso della cerimonia di consegna del Ventaglio organizzata dall’Associazione stampa parlamentare. ”I contraccolpi a nostro danno, nelle relazioni internazionali e nei mercati finanziari, verrebbero subito e potrebbero risultare irrecuperabli”, spiega Napolitano. Quindi, ”non ci si avventuri a creare vuoti, staccare la spina, per il rifiuto di prendere atto di cio’ che la realta’ politica post elettorale ha reso obbligato e per una ingiustificabile sottovalutazione delle conseguenze cui si esporrebbe il Paese”, avverte il capo dello Stato, che sembra cosi’ rispondere alle tensioni nella maggioranza scaturite dal caso Ablyazov. In questa fase delicata, ha spiegato infatti Napolitano, ”occorre sgombrare il campo da gravi motivi di imbarazzo e di discredito per lo Stato e dunque per il Paese, come quelli provocati dall’inaudita storia della precipitosa espulsione dall’Italia della madre Kazaka, della sua bambina, sulla base di una sedicente e distorsiva rappresentazione del caso, e di una pressione di interferenza, l’una e le altre inammissibili da parte di qualsiasi diplomatico straniero”. Nella vicenda il governo, prosegue Napolitano, ”ha opportunamente deciso innanzitutto di sanzionare comportamenti di funzionari titolari e delicati ruoli in materia di sicurezza, che hanno assunto decisioni non sottoposte al necessario vaglio dell’autorita’ politica e non fondate su verifiche e valutazioni rigorose”

Utilizzare i tasti ← → (freccia) per navigare

Click to add a comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in APERTURA

scaviarcheologici2018

Tortora: svelati più di 2000 anni di storia.

eleonora13 luglio 2018
Chiesa Santa Maria di Costantinopoli - Rende

“Un giorno dedicato alla digitalizzazione dei Beni Culturali”

Redazione ComunicareITALIA28 maggio 2018
Il Giovane Tenore Federico Veltri

Aida di Verdi a Cosenza: Federico Veltri entusiasma il Teatro Rendano

Redazione ComunicareITALIA16 maggio 2018
ponte costituzione, santiago calatrava, venezia

Balena bianca spiaggiata a Cosenza. E’ il ponte di Calatrava

Redazione ComunicareITALIA23 aprile 2018
Il Tenore Federico Veltri

Federico Veltri, tenore, tra i solisti dell’Accademia Verdiana del Teatro Regio di Parma

Redazione ComunicareITALIA11 aprile 2018
masseria-vieste-piatto-tradizionale-pancotto

Come una volta sul Gargano: tradizioni e sapori in una masseria tipica a Vieste

Redazione ComunicareITALIA21 marzo 2018
Cosenza Città Aperta del Movimento cattolico NOI

Cosenza “Città Aperta”: il Movimento NOI affronta i problemi della Città

Redazione ComunicareITALIA2 febbraio 2018
Federico II

Stefano Vecchione presenta il suo libro “Federico II a Cosenza”

Redazione ComunicareITALIA30 gennaio 2018
Agrigento, Valle dei Templi

Mibact: ecco la short list per la Capitale italiana della Cultura 2020

Redazione ComunicareITALIA17 gennaio 2018
Scavi di Pompei

Pompei: Franceschini alla riapertura di tre Domus restaurate.

Redazione ComunicareITALIA23 dicembre 2017
cosenza-cristiana-gturismo

Franceschini finanzia la Città Storica di Cosenza grazie a progetto digitale cristiano

Redazione ComunicareITALIA19 dicembre 2017
dario franceschini ministro beni culturali e turismo

Il Miracolo Digitale di COSENZA CRISTIANA presentato al Ministro Dario Franceschini

Redazione ComunicareITALIA27 novembre 2017
silvia lanzafame, aid, cosenza,

Silvia Lanzafame: il successo di AID è il successo della Scuola

Viviana Normando5 ottobre 2017
movimento-noi-rete-umana-roma

La politica con la P maiuscola. Tema della prima conferenza di Cosenza del Movimento NOI

Redazione ComunicareITALIA19 settembre 2017
Cosenza-centro-storico-movimento-noi-gianluca-nava-patrimonio-culturale

Città storiche: cosa non fare! A cura di Gianluca Nava

Redazione ComunicareITALIA26 agosto 2017
biblioteca civica, cosenza, pierfranco bruni

Biblioteca Civica di Cosenza chiude. Al Ministro Franceschini lo scritto di Pierfranco Bruni

Redazione ComunicareITALIA5 agosto 2017
Roberto Medicino: I Deserti dell'Anima

Il premio “Diego Velázquez” all’artista cosentino Roberto Mendicino.

Redazione ComunicareITALIA5 luglio 2017
Bandiera dell'Europa, francescomaria tuccillo

Francescomaria Tuccillo a Brescia: “Cambiare l’Italia per cambiare l’Europa”

Fabio Gallo12 giugno 2017
Basilica romana di San Marco Evangelista

Al Vicario di Papa Francesco Angelo De Donatis l’augurio della “Paolo di Tarso”

Fabio Gallo30 maggio 2017
Angelo ventimiglia-magna graecia-arte

Angelo Ventimiglia: artista di talento ritrova il Tempo che fu della Bellezza

Redazione ComunicareITALIA13 maggio 2017
Biennale Dieta Mediterranea - alcuni dei sottoscrittori del Manifesto Costituente

La Dieta Mediterranea e i Diritti Umani al Cibo Sano hanno la loro Biennale. Sottoscritta la Costituente

Fabio Gallo28 aprile 2017
castello corigliano dotranto biennale

La Costituente della Biennale della Dieta Mediterranea a Corigliano D’Otranto in Puglia

Redazione ComunicareITALIA16 aprile 2017
cetraro, bellezza del sacro,patrimonio culturale

Cetraro “Eterna Bellezza” presenta la Digitalizzazione del suo Patrimonio Culturale: un Capolavoro!

Redazione ComunicareITALIA31 marzo 2017
Da Sx l’Ambasciatrice di Malta, Vanessa Frazier, rappresentante permanente al WFP e il Direttore Esecutivo del World Food Programme Ertharin Cousin 
Photo: WFP/Giulio d’Adamo

L’APP della Dieta Mediterranea “MDiet” nella sede centrale del World Food Programme (PAM – Programma Alimentare Mondiale)

Redazione ComunicareITALIA15 marzo 2017
giorgio-benvenuto

Nasce il progetto “Articolo 1”: l’Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro.

Redazione ComunicareITALIA7 marzo 2017
vanessa frazier - dieta mediterranea - malta - italia

APP della Dieta Mediterranea alla FAO con il sostegno del Governo Maltese ad una Rete Internazionale

Redazione ComunicareITALIA5 febbraio 2017
biennale-diritti umani-cibo sano-pace

Dieta Mediterranea: lo scienziato Alberto Fidanza; io c’ero. Ora, la Memoria della “vera verità”

Redazione ComunicareITALIA24 gennaio 2017
Da sx: Mariella Russo, Nico D'Ascola Presidente Commissione Giustizia del Senato, Adriana Musella

Premio Giorgio Ambrosoli ad Adriana Musella e Mariella Russo dell’Università Antimafia di Limbadi

Redazione ComunicareITALIA16 gennaio 2017
silvia-lanzafame-sandra-giudiceandrea

Diritti Umani all’apprendimento: in Calabria apre il Laboratorio Specialistico AID

Redazione ComunicareITALIA16 dicembre 2016
Silvia Lanzafame - dislessia-aid

Silvia Lanzafame: a Rossano apre Sportello AID. La Dislessia ha il suo sostegno al “Majorana”

Redazione ComunicareITALIA28 novembre 2016