APERTURA

Un’Italia più Bella e più Vera. Fabio Gallo per ComunicareITALIA

Gruppo ComunicareITALIA – Roma – “Il danno procurato all’economia italiana è maggiorato dall’incapacità di politici e pubblica amministrazione di aprire la loro mente alla cultura digitale per farne, di essa, un vantaggio esclusivo di una Nazione come l’Italia che può vantare Beni Culturali, Paesaggio e tradizioni Agroalimentari leader in ambito mondiale”. 

Lo ha dichiarato Fabio Gallo esperto di Gestione della Conoscenza della Fondazione Culturale “Paolo di Tarso” che aggiunge: “mi è capitato di assistere alla presentazione al Ministro Renato Brunetta e al primo collaboratore del Ministro Brambilla di un progetto per davvero innovativo incentrato sulla gestione delle risorse turistiche italiane, capace di scardinare la leadership delle multinazionali estere a vantaggio di nuove economie e lavoro made in Italy. Pur nella massima cordialità, mi sono dovuto rendere conto, dai fatti, che gli autorevoli Signori non hanno assolutamente recepito nulla e, nonostante i reiterati solleciti ad attivare una start-up in questa direzione, non è accaduto assolutamente nulla. In più, quando si è riusciti ad avere per altre vie un incontro con una Società SGR, l’esperto valutatore ha riferito e scritto in una e-mail di non essere in grado di valutare. Ma la presidenza del Consiglio dei Ministri, di certo, gli avrà rimborsato anche le spese per “non essere stato capace”. Penso che il problema dell’inadeguatezza di taluni soggetti in taluni posti strategici sia pericolosissima. Una cosa giusta il Ministro Brunetta la disse e cioè che un ignorante in posto strategico procura danni enormi allo sviluppo del lavoro e della Nazione in generale. Poi, ironia della sorte, in dicotomia con la loro incapacità di rendersi conto della fortuna che avevano avuto tra le mani, l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata“, ha deciso di accogliere e sostenere una Tesi di Laurea dedicata proprio a questo progetto. Dunque delle due una: o i Ministri e i ‘valutatori’ sono inadatti o le Università devono chiudere”.

Alla domanda “con quale esito di votazione accademica sia stata valutata la tesi dedicata al progetto in questione “ Fabio Gallo risponde: 110 e lode, ovviamente!”

Effettivamente, bisogna riscontrare dall’oggettività dei fatti, che in Italia si rigenera continuamente una classe politica sempre più preparata nell’oratoria televisiva ed esperta in pubblic spiking ma assolutamente incapace di comprendere il senso delle grandi questioni della vita destinate a mutare l’assetto economico del mondo.

“Così facendo, il rischio concreto – aggiunge Fabio Gallo – è quello di un’informazione così contaminata dalla politica da trasformare la “comunicazione” – nella sua eccezione più nobile – e cioè quella di riuscire anche a formare i cittadini, in una mero prendi e porta qualsiasi cosa dicano i politici innanzi al microfono o alla telecamera di turno. Così, dando vita ad una spirale perversa, decadente e oscurantista che genera un incredibile distacco dalla realtà. Noi Cittadini dobbiamo imparare a fare la nostra parte, a ricavare spazi di autorevolezza nel rapporto con le Istituzioni dello Stato, al di fuori della Politica. La responsabilità di quanto accade in Italia è di tutti noi, nessuno escluso. Il mondo della Comunicazione digitale è fondamentale in questa battaglia civile e democratica per la riconquista di un modello economico, politico, culturale e sociale a dimensione della dignità dell’essere Umano”.

La Rete svolge un grande ruolo con la sua capacità di includere chiunque abbia possibilità di collegarsi ad essa. Un ruolo capace di amplificare il battito del cuore di quella parte di società civile schiacciata dal malessere della politica e dall’incapacità di ascolto che sta favorendo il moltiplicarsi di mille mali, dal gioco, all’alcol, alla droga, alla diffusione di cibi spazzatura, a tutto ciò che offre una speranza, un’opportunità, oppure una piccola morte quotidiana: quando basta per non pensare o per tirare avanti. Non è questa l’Italia che vogliamo. la nostra Italia è più bella e più vera.

Redazione Gruppo ComunicareITALIA

Utilizzare i tasti ← → (freccia) per navigare

Click to add a comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in APERTURA

Il Teatro Officina delle Arti di Eduardo Tarsia

Crisi Teatri a Cosenza. Fabio Gallo: Officina delle Arti già digitalizzata e inserita nel MetaversoCOSENZA.

Redazione ComunicareITALIA19 giugno 2022
Il Teatro di Tradizione Alfonso Rendano di Cosenza

Fabio Gallo: a Cosenza chiudono i Teatri. La politica ha le sue responsabilità. Il Rendano sia d’esempio

Fabio Gallo13 giugno 2022
Opera di Cornelia Parker

Arte, le mostre e gli eventi da non perdere quest’estate

Redazione ComunicareITALIA12 giugno 2022
MAB - Museo all'Aperto Bilotti

Roberto Bilotti a Cosenza ospite del Centro di Alta Competenza CONNESSIONI

Redazione ComunicareITALIA26 maggio 2022
Scorta Civica per Nicola Gratteri

Istituita la “Scorta Civica” per Nicola Gratteri. Venerdì il primo sit-in a Catanzaro.

Redazione ComunicareITALIA10 maggio 2022
Festival della Scienza - Liceo Scientifico "G. Berto" - Vibo Valentia

Il Festival della Scienza di Vibo invita Fabio Gallo ideatore di MetaversoCOSENZA

Redazione ComunicareITALIA29 aprile 2022
Fabio Gallo e Antonietta Cozza

Cosenza, Teatro Rendano: i Delegati Fabio Gallo e Antonietta Cozza incontrano dirigenti e funzionari del Comune

Redazione ComunicareITALIA28 aprile 2022
Biblioteca Nazionale di Cosenza

Fabio Gallo: a Cosenza si torna a parlare di Cultura e Belle Arti senza perimetri

Redazione ComunicareITALIA14 aprile 2022
MetaversoCOSENZA - Ecosistema Digitale della Cultura

MetaversoCOSENZA l’immersione innovativa nei Beni Culturali piace all’Università e alla ricerca

Redazione ComunicareITALIA12 aprile 2022
Fabio Gallo-delegato dal Sindaco di Cosenza all'Ecosistema Digitale della Cultura

Ecosistema Digitale della Cultura. A Fabio Gallo la delega del Comune di Cosenza

Viviana Normando4 aprile 2022
Da sx: Fabio Gallo - Franz Caruso

Franz Caruso: Fabio Gallo all’Ecosistema Digitale della Cultura e Consulente del Sindaco per il Teatro

Redazione ComunicareITALIA1 aprile 2022
Teatro Alfonso Rendano - Foto Aerea di Mario Timpano

La “Paolo di Tarso” su comunicato stampa della Consigliera comunale di Cosenza Alessandra Bresciani

Redazione ComunicareITALIA25 marzo 2022
MetaversoCOSENZA - Ecosistema Digitale della Cultura

MetaversoCOSENZA, boom di visite e interesse culturale e scientifico

Redazione ComunicareITALIA19 marzo 2022
metaversocosenza-massimodebuono-fabiogallo-bncs

Grande successo per l’inaugurazione di MetaversoCOSENZA, Ecosistema Digitale della Cultura

Redazione ComunicareITALIA17 marzo 2022
MetaversoCOSENZA

La città di Cosenza ha il suo ecosistema digitale della Cultura. Si chiama MetaversoCOSENZA

Redazione ComunicareITALIA8 marzo 2022
Olimpiadi della Cultura e delle Belle Arti

Istituite le “Olimpiadi della Cultura e delle Belle Arti”. Martedì la sottoscrizione a Cosenza

Redazione ComunicareITALIA20 febbraio 2022
arte-treccani

Il significato di “Arte” te lo spiega Treccani: “capacità di agire e di produrre…”

Redazione ComunicareITALIA20 febbraio 2022
Baya Mahieddine

Arte.it, la Biennale d’Arte 2022 fucina “green” di una nuova umanità nel segno del “reincanto”

Redazione ComunicareITALIA20 febbraio 2022
Opera di Gabriele Münter

A Berna un nuovo sguardo su Gabriele Münter, pioniera dell’Arte Moderna

Redazione ComunicareITALIA20 febbraio 2022
Opera di Cesare Tacchi

Cesare Tacchi. Una casa di foglie e fogli, a cura di Daniela Bigi con l’Archivio Cesare Tacchi

Fabio Gallo20 febbraio 2022
fabio-gallo3

CIS Cosenza Centro Storico, Fabio Gallo: finalmente l’epilogo di una storia infinita.

Redazione ComunicareITALIA4 febbraio 2022
Belle Arti

Digitalizzazione, riparte “120Giorni della Belle Arti”. Se ne occuperà CONNESSIONI

Redazione ComunicareITALIA31 dicembre 2021
150° anniversario dell'AIDA di Giuseppe Verdi

Teatro: 150° anniversario dell’AIDA. Il MiC celebra il capolavoro di Verdi

Redazione ComunicareITALIA27 dicembre 2021
centro di alta competenza connessioni

Cosenza, successo per l’evento di CONNESSIONI dedicato alla sicurezza della Città Storica e al PNRR

Redazione ComunicareITALIA18 dicembre 2021
Teatro Alfonso Rendano di Cosenza

Cosenza, Fabio Gallo: il Teatro Rendano tra abbandono, degrado e inciviltà. Mai più così. Appello al Sindaco

Redazione ComunicareITALIA1 dicembre 2021
Pontificio Seminario Romano Maggiore

Le mura vaticane si aprono a “Connessioni”, il Centro di Alta Competenza di Cosenza

Redazione ComunicareITALIA26 novembre 2021
centro di alta competenza connessioni

Digitalizzazione, Arte, Teatro, Beni Culturali: Fabio Gallo: adunanza per i nostri esperti

Redazione ComunicareITALIA13 novembre 2021
Centro di Alta Competenza CONNESSIONI

Cultura e Beni Culturali, successo per il Centro di Alta Competenza CONNESSIONI di Cosenza

Redazione ComunicareITALIA31 ottobre 2021
CONNESSIONI-CentrodiAltaCompentenza

Inaugurazione Centro di Alta Competenza CONNESSIONI per la valorizzazione dei Beni Librari e Culturali

Redazione ComunicareITALIA28 ottobre 2021
Franz Caruso: un vero nuovo Stadio per Cosenza

Franz Caruso a ComunicareITALIA: il nostro Stadio sarà attrazione per lo Sport nazionale

Redazione ComunicareITALIA16 ottobre 2021