APERTURA

Genio Italiano nel Mondo: l’arte italiana in Finlandia alla 54a Biennale di Venezia

APERTURA

A chi va a vedere la Biennale di Venezia in queste ultime settimane prima della sua chiusura (il 27 novembre p.v.), consigliamo di soffermarsi qualche minuto nel Padiglione Italia all’Arsenale, curato da Vittorio Sgarbi, davanti alla piramide di schermi che mostrano la selezione di artisti italiani attivi in vari paesi del mondo.

Se avete ancora la forza di guardare tutti quei video alla fine del pellegrinaggio tra Giardini e Arsenale, si scoprono piacevoli sorprese, tanto che viene voglia di richiedere il rientro immediato dei nostri artisti emigrati. In questa coralità di ingegno Made in Italy sparso per il globo vi sono i contributi di due nostre connazionali, Erika de Martino ed Egle Oddo, scelte dall’Istituto Italiano di Cultura di Helsinki e dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali per rappresentare l’arte italiana in Finlandia, in compagnia di Hannu Palosuo, pittore e scultore finlandese, ormai residente a Roma da molti anni.

 

Erika de Martino, fotografa e architetto di Padova, cerca le trasparenze nelle stratificazioni e nelle texture naturali e architettoniche. Modula gli accordi del bianco e nero, dei colori tenui, interagendo con la luce bianca naturale dell’ambiente finlandese. Il suo ‘artist statement’ è infatti “adagiare corpo e mente alla luce di diverse latitudini”. Nel video la vediamo nascondere e rinvenire sotto il ghiaccio, la terra, l’acqua del mare le sue foto, come se avessero bisogno di un tempo di assorbimento per essere pronte. A Helsinki, come nella sua Padova, ha trovato gli elementi per il suo atlante delle meraviglie urbane, e nelle intersezioni dei granelli di luce, di polvere, di sabbia trova il suo vocabolario poetico migliore.

 

Anche la videoartista palermitana Egle Oddo indaga analiticamente la natura, ma il suo carattere di artista performativa si mescola a una prorompente ricerca della fisicità. Cittadina del mondo, Egle porta con sé al Nord i geni mediterranei di una sensualità che rende plastica, a volte violenta nel blow-up dell’incontro tra uomo e donna. Prendendo dal linguaggio cinematografico, Egle estrapola frammenti che diventano quasi brani scultorei nell’opera finale. I fotogrammi ingranditi sembrano infatti dettagli di volti di statue greche o romane, sporcati per renderli più umani, drammatici, viscerali.

 

Alla domanda ‘perchè avete scelto di vivere a Helsinki?’ Egle mi ha risposto: “Sono arrivata ad Helsinki senza avere nessun contatto concreto se non l’indirizzo di una comune dove poter abitare. Nel giro di due settimane avevo casa, lavoro, studio fotografico e un contratto con una galleria per esporre. Devo aggiungere altro sul perché sono qui? Qui é possibile essere valorizzati per cosa si sa effettivamente fare e non per l’entourage a cui si appartiene. Certo, Helsinki ha i suoi limiti, non é una città particolarmente generosa di risorse creative, bisogna venire con un proprio bagaglio per poterla apprezzare. È una città che va interpretata.”

 

Nel video presente all’Arsenale, curato di Jari Järvi,

è stata inserita anche una clip sull’opera della fotografa Patrizia Maïmouna Guerresi, presente nella rassegna Ars 11 al Kiasma di Helsinki, edizione dedicata quest’anno all’arte contemporanea africana e aperta fino al 27 novembre.

Ma se a Venezia siete già stati, e invece Helsinki vi attira di più, sappiate che le due giovani artiste italiane sono piuttosto attive nella capitale finlandese. A settembre hanno inaugurato una mostra legata al Padiglione Italia nel Mondo nel prestigioso edificio Akateeminen Kirjakauppa (nella foto), la libreria progettata da Alvar Aalto nel cuore della città, a pochi passi dal porto, e le loro opere sono ancora visibili nello spazio Bio Rex di Lasipalatsi fino al prossimo 27 novembre (organizzata dall’Ambasciata d’Italia e dall’Istituto Italiano di Cultura di Helsinki).

Maria Stella Bottai

Utilizzare i tasti ← → (freccia) per navigare

Click to add a comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in APERTURA

scaviarcheologici2018

Tortora: svelati più di 2000 anni di storia.

eleonora13 luglio 2018
Chiesa Santa Maria di Costantinopoli - Rende

“Un giorno dedicato alla digitalizzazione dei Beni Culturali”

Redazione ComunicareITALIA28 maggio 2018
Il Giovane Tenore Federico Veltri

Aida di Verdi a Cosenza: Federico Veltri entusiasma il Teatro Rendano

Redazione ComunicareITALIA16 maggio 2018
ponte costituzione, santiago calatrava, venezia

Balena bianca spiaggiata a Cosenza. E’ il ponte di Calatrava

Redazione ComunicareITALIA23 aprile 2018
Il Tenore Federico Veltri

Federico Veltri, tenore, tra i solisti dell’Accademia Verdiana del Teatro Regio di Parma

Redazione ComunicareITALIA11 aprile 2018
masseria-vieste-piatto-tradizionale-pancotto

Come una volta sul Gargano: tradizioni e sapori in una masseria tipica a Vieste

Redazione ComunicareITALIA21 marzo 2018
Cosenza Città Aperta del Movimento cattolico NOI

Cosenza “Città Aperta”: il Movimento NOI affronta i problemi della Città

Redazione ComunicareITALIA2 febbraio 2018
Federico II

Stefano Vecchione presenta il suo libro “Federico II a Cosenza”

Redazione ComunicareITALIA30 gennaio 2018
Agrigento, Valle dei Templi

Mibact: ecco la short list per la Capitale italiana della Cultura 2020

Redazione ComunicareITALIA17 gennaio 2018
Scavi di Pompei

Pompei: Franceschini alla riapertura di tre Domus restaurate.

Redazione ComunicareITALIA23 dicembre 2017
cosenza-cristiana-gturismo

Franceschini finanzia la Città Storica di Cosenza grazie a progetto digitale cristiano

Redazione ComunicareITALIA19 dicembre 2017
dario franceschini ministro beni culturali e turismo

Il Miracolo Digitale di COSENZA CRISTIANA presentato al Ministro Dario Franceschini

Redazione ComunicareITALIA27 novembre 2017
silvia lanzafame, aid, cosenza,

Silvia Lanzafame: il successo di AID è il successo della Scuola

Viviana Normando5 ottobre 2017
movimento-noi-rete-umana-roma

La politica con la P maiuscola. Tema della prima conferenza di Cosenza del Movimento NOI

Redazione ComunicareITALIA19 settembre 2017
Cosenza-centro-storico-movimento-noi-gianluca-nava-patrimonio-culturale

Città storiche: cosa non fare! A cura di Gianluca Nava

Redazione ComunicareITALIA26 agosto 2017
biblioteca civica, cosenza, pierfranco bruni

Biblioteca Civica di Cosenza chiude. Al Ministro Franceschini lo scritto di Pierfranco Bruni

Redazione ComunicareITALIA5 agosto 2017
Roberto Medicino: I Deserti dell'Anima

Il premio “Diego Velázquez” all’artista cosentino Roberto Mendicino.

Redazione ComunicareITALIA5 luglio 2017
Bandiera dell'Europa, francescomaria tuccillo

Francescomaria Tuccillo a Brescia: “Cambiare l’Italia per cambiare l’Europa”

Fabio Gallo12 giugno 2017
Basilica romana di San Marco Evangelista

Al Vicario di Papa Francesco Angelo De Donatis l’augurio della “Paolo di Tarso”

Fabio Gallo30 maggio 2017
Angelo ventimiglia-magna graecia-arte

Angelo Ventimiglia: artista di talento ritrova il Tempo che fu della Bellezza

Redazione ComunicareITALIA13 maggio 2017
Biennale Dieta Mediterranea - alcuni dei sottoscrittori del Manifesto Costituente

La Dieta Mediterranea e i Diritti Umani al Cibo Sano hanno la loro Biennale. Sottoscritta la Costituente

Fabio Gallo28 aprile 2017
castello corigliano dotranto biennale

La Costituente della Biennale della Dieta Mediterranea a Corigliano D’Otranto in Puglia

Redazione ComunicareITALIA16 aprile 2017
cetraro, bellezza del sacro,patrimonio culturale

Cetraro “Eterna Bellezza” presenta la Digitalizzazione del suo Patrimonio Culturale: un Capolavoro!

Redazione ComunicareITALIA31 marzo 2017
Da Sx l’Ambasciatrice di Malta, Vanessa Frazier, rappresentante permanente al WFP e il Direttore Esecutivo del World Food Programme Ertharin Cousin 
Photo: WFP/Giulio d’Adamo

L’APP della Dieta Mediterranea “MDiet” nella sede centrale del World Food Programme (PAM – Programma Alimentare Mondiale)

Redazione ComunicareITALIA15 marzo 2017
giorgio-benvenuto

Nasce il progetto “Articolo 1”: l’Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro.

Redazione ComunicareITALIA7 marzo 2017
vanessa frazier - dieta mediterranea - malta - italia

APP della Dieta Mediterranea alla FAO con il sostegno del Governo Maltese ad una Rete Internazionale

Redazione ComunicareITALIA5 febbraio 2017
biennale-diritti umani-cibo sano-pace

Dieta Mediterranea: lo scienziato Alberto Fidanza; io c’ero. Ora, la Memoria della “vera verità”

Redazione ComunicareITALIA24 gennaio 2017
Da sx: Mariella Russo, Nico D'Ascola Presidente Commissione Giustizia del Senato, Adriana Musella

Premio Giorgio Ambrosoli ad Adriana Musella e Mariella Russo dell’Università Antimafia di Limbadi

Redazione ComunicareITALIA16 gennaio 2017
silvia-lanzafame-sandra-giudiceandrea

Diritti Umani all’apprendimento: in Calabria apre il Laboratorio Specialistico AID

Redazione ComunicareITALIA16 dicembre 2016
Silvia Lanzafame - dislessia-aid

Silvia Lanzafame: a Rossano apre Sportello AID. La Dislessia ha il suo sostegno al “Majorana”

Redazione ComunicareITALIA28 novembre 2016